Hamilton Mercedes GP Russia
SOCHI AUTODROM, RUSSIAN FEDERATION - SEPTEMBER 27: Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance during the Russian GP at Sochi Autodrom on Sunday September 27, 2020 in Sochi, Russian Federation.

La Mercedes ha mantenuto la sua filosofia “zero sidepod” per il 2023 e crede di aver risolto i problemi che affliggevano la W13 ma il team ha anche in serbo una “versione B” della W14 se la nuova monoposto dovesse soffrire ancora di problemi progettuali.

Il team ha scelto di mantenere la filosofia zero sidepod anche per la W14, con alcune modifiche al design del condotto dell’aria attorno al cofano motore .

Questa scelta è stata un incoraggiante voto di fiducia nel progetto della loro vettura da parte della Mercedes, visti i problemi che hanno portato a una stagione quasi senza vittorie nel 2022 .

Secondo l’analista di Sky Sports F1, Ted Kravitz, la Mercedes ha un altro progetto di auto più in linea con il design della Red Bull che può introdurre a metà campionato se i problemi della scorsa stagione dovessero persistere.

“Stanno dando continuità anche per questa stagione alla loro grande idea, che si è dimostrata un fallimento l’anno scorso. Ma credo che abbiano in sviluppo anche una vettura B che possono utilizzare da metà stagione se ne avessero bisogno.” ha detto Kravitz.

La Mercedes ha già smentito le voci secondo cui i primi giri della W14 sarebbero stati ostacolati da problemi tecnici lo shakedown a Silverstone effettuato subito dopo la presentazione.

Secondo Kravitz il team crede di avere una gestione adeguata su ciò che è andato storto con la W13 nella scorsa stagione ma non si aspetta di vedere un enorme salto di prestazioni.

“Queste regole sono quelle che rimarranno ancora per alcuni anni, quindi prima o poi le vetture dovranno essere migliorate. Al momento pensano di avere una corretta gestione di ciò che è andato storto l’anno scorso e la W14 ricalca molti concetti visti nella monoposto della passta stagione, tra cui i sidepod molto sottili. La maggior parte del carico aerodinamico è generato dal fondo, che non possiamo vedere, ma in Mercedes sono ancora molto cauti e non si aspettano subito grandi risultati”