Il team clienti italiano Nova Race riporterà Honda al Fanatec GT World Challenge Europe e lo porterà per la prima volta nella serie Sprint Cup.

La squadra varesina ha annunciato l’intenzione di correre con due Honda NSX GT3 Evo22 nella Sprint Cup di quest’anno, segnando la prima apparizione di Honda nella competizione. In precedenza, il marchio giapponese era stato rappresentato solo nella Endurance Cup.

L’ingresso rappresenterà anche il primo programma GTWC Europe per il più recente aggiornamento evolutivo del modello Honda GT3 che corre come Acura negli Stati Uniti.

I campioni italiani in carica del GT Sprint Jacopo Guidetti e Leonardo Moncini formano una delle coppie, mentre Erwan Zanotti e Diego di Fabio completano la formazione tutta italiana nella vettura gemella.

“Siamo consapevoli che questo sarà un viaggio difficile”, ha commentato il team principal di Nova Race Christian Pescatori.

“Lo affronteremo con molta umiltà, ma soprattutto pronti a dare tutto quello che abbiamo per dimostrare di appartenere.”

“Sono davvero entusiasta di avere a bordo quattro giovanissimi piloti italiani che saranno alla loro prima stagione Fanatec GT dopo aver dimostrato il loro valore con le nostre auto nella serie nazionale.”

“Pertanto, sono molto contento di dare a loro e a tutti noi l’opportunità di lasciare il segno nel campionato GT3 più importante d’Europa”.

L’ultima Honda iscritta al GTWC Europe è arrivata dal Jenson Team Rocket RJN, che ha partecipato alla Endurance Cup nel 2019. Il team britannico ha corso nella classe Silver Cup con una formazione che includeva l’attuale collaudatore Acura LMDh Matt McMurry.

Inoltre, l’affiliata ufficiale europea di Honda, JAS Motorsport, ha gestito un programma triennale alla 24 Ore di Spa, che si è concluso nel 2020 con un nono posto per Dane Cameron, Mario Farnbacher e Renger van der Zande.