Dopo la bella performance del sabato sera, EasyRace è arrivato alla seconda prova del CIGT a Misano con aspettative ancora più ambiziose. Purtroppo, però, la sfortuna di Misano perseguita il team di Padova.

Un problema tecnico alla vettura numero 296 costringe i meccanici Ferrari ai lavori forzati. Con estremo sforzo la 488 Challenge mette in moto i suoi 8 cilindri ma il ritardo è di diversi giri di svantaggio. I due portacolori del team biancoscudato non hanno mollato la presa e hanno condotto la vettura fino al traguardo soffrendo pure di una foratura.

“E’ stata una prova sfortunata” commenta il team manager Michele Paccagnella. “I ragazzi hanno fatto uno sforzo immenso per sistemare la vettura sotto il sole cocente in pit lane. Bravi anche Leonardo [Del Col] ed Elia [Galvanin] per non aver gettato la spugna. Questo è solo l’inizio, il campionato è ancora molto lungo”.

Photo Credits: EasyRace