Un record di nove Case Costruttrici si sono iscritte alla Fanatec GT World Challenge di quest’anno che comprende 52 gare e 30 eventi in Europa, Nord America, Asia e Australia.

Mercedes-AMG sarà il marchio da battere, alla ricerca di una sesta corona Fanatec GT consecutiva.

Il produttore tedesco affronterà ancora una volta i suoi principali rivali nazionali BMW, Porsche e Audi, che viene nuovamente inserito nonostante la fine dei suoi programmi GT3 supportati dalla fabbrica.

Rinnovano la presenza Ferrari e Lamborghini insieme a McLaren, con l’Aston Martin che si unisce alla mischia con la sua Vantage GT3 di ultima generazione, mentre Ford diventa il primo produttore americano ad entrare in classifica, con la sua nuova Mustang GT3 che dovrebbe competere nella Fanatec GT Europe.

Il formato rimane invariato con ogni marchio rappresentato dai team di clienti che partecipano alle gare continentali Fanatec GT. I punti vengono assegnati in tutte le classi, con l’allocazione in base alla lunghezza della gara e al numero di auto concorrenti.

I punti per le gare Sprint fino a 90 minuti si basano sull’allocazione standard (25 – 18 – 15 – 12 – 10 – 8 – 6 – 4 – 2 – 1). Questa assegnazione raddoppia per le gare della durata compresa tra tre e 12 ore e viene moltiplicata per quattro dopo la 24 Ore di Spa di CrowdStrike.

I punti segnati per marchio vengono quindi moltiplicati per il numero di auto concorrenti in quella categoria. Pertanto, una vittoria in una categoria con cinque auto in competizione vale meno di una in cui vengono immesse 20 auto.

Tutte le auto verranno considerate per la classifica. Se le prime sei auto provengono da un singolo marchio, il marchio successivo segnerà punti per il settimo. Questi punti vengono aggiunti tra le categorie e le gare per dare ai produttori un punteggio globale ’.

Il calendario di quest’anno inizia con la Repco Bathurst 12 Hour, che funge anche da round di apertura della Fanatec GT Australia, e si conclude con la nuova gara di 1000 km a Jeddah, per Fanatec GT Europe Endurance Cup, a fine novembre. In mezzo due gare italiane a Misano e Monza, per il campionato Europeo della serie.

Foto: Mazzocco Alessio