Una brillante prestazione in qualifica è stata supportata dal primo podio nel WorldSBK di Andrea Iannone.

L’ex pilota della MotoGP è stato autore di una partenza perfetta, togliendo subito il comando al collega rookie Nicolò Bulega.

Anche se Iannone e Bulega si sono scambiati le posizioni nel corso della gara, il primo è riuscito a condurre diversi giri mentre i più esperti Alex Lowes e Toprak Razgatlioglu hanno iniziato a faticare per mantenere lo stesso ritmo impostato da Iannone.

Quando Bulega è passato in testa, Iannone è stato l’unico pilota in grado di tenere il passo del pilota ufficiale Ducati.

Infatti, è stato solo nella sequenza dei pit stop che Iannone ha perso terreno con Bulega. Dopo essere scivolato all’ultimo posto del quartetto che comprendeva Lowes e Razgatlioglu, Iannone ha rimontato rapidamente prima di soccombere ad Andrea Locatelli per il secondo posto.

Parlando del suo ritorno alle corse con il botto, Iannone ha detto: “È incredibile per me; Non mi aspettavo questo ritorno e sto vivendo un sogno. Quando hai un buon feeling con la moto è importante, ma per me è fantastico essere a questo livello. Ho visto molto supporto da parte di altre persone e questo è più importante del livello in cui mi trovo ora. Per me è energia pura dopo tutti questi anni. La gara è andata molto meglio e quando ero in testa, ero pieno di emozioni ed è stato un pò uno shock!’.

“Ho sbagliato due volte, ma non siamo al 100% con il freno motore. Per cominciare, va bene! Domani è un giorno diverso, cercheremo di migliorare, ma senza stress. È importante che sorridiamo in questo momento e ci godiamo tutto questo”.