La Ferrari ha rivelato quanto un problema alla power unit abbia ostacolato Charles Leclerc durante il Gran Premio del Canada di F1.

Il monegasco stava cercando di riprendersi da una terribile qualifica dove entrambe le Ferrari sono state eliminate in Q2, quando ha segnalato un problema al motore durante le prime fasi della gara di domenica a Montreal.

Nonostante la perdita di tempo, la Ferrari ha detto a Leclerc di continuare a spingere. Dopo che un azzardo iniziale di passare alle gomme slick si è ritorta contro, Leclerc alla fine si è ritirato.

Dopo la gara, il monegasco ha raccontato di aver perso più di un secondo sui rettilinei rispetto ai suoi rivali ed è stato costretto a fare 10 cambi di settaggio del motore al giro nel tentativo di combattere il problema.

“Stavo perdendo 1,2 secondi nei rettilinei, il che è stato estremamente fastidioso”, ha detto Leclerc a Sky Sports.

“E poi ho fatto circa 10 cambi al giro sulle impostazioni del motore. La gara è stata così frustrante perché tutti ti superano nei rettilinei. In curva sei veloce e in realtà penso che il ritmo fosse abbastanza forte all’inizio, ma con il problema al motore, non c’era niente che avremmo potuto fare meglio”.

Il team principal della Ferrari Fred Vasseur ha confermato che Leclerc ha perso “circa 80 cavalli per circa 15 giri” a causa del problema.

“Abbiamo avuto un problema al motore che ci ha fatto perdere circa 80 cavalli per circa 15 giri”, ha spiegato Vasseur.

“Speravamo in una bandiera rossa per poter fare un reset e ripartire. Ma non c’è stata, quindi abbiamo dovuto rientrare ai box, il che ci è costato un giro e di fatto quella è stata la fine della gara di Charles”.

Anche Carlos Sainz non è riuscito a finire a causa di un contatto con Alex Albon per aggravare ulteriormente un fine settimana davvero miserabile per la Ferrari che ha perso parecchio terreno dalla Red Bull in entrambi i campionati del mondo.

“Non è stato un buon fine settimana fin dall’inizio”, ha detto Vasseur. “Spero che significhi che abbiamo avuto tutti i nostri problemi in un gran premio e che torneremo in Spagna in una forma molto migliore.

“Faremo un debriefing e guarderemo a cosa avremmo potuto fare diversamente. Non ci aspettavamo che questo fine settimana sarebbe stato così difficile, soprattutto perché il nostro passo nei long run è stato buono venerdì. La stagione è lunga, quindi avremo alti e bassi, ma spero che non avremo troppi ‘down’ come questo”.