La Ferrari ha bissato il successo di Le Mans della passata stagione e dopo il trionfo del 2023 della vettura #51 è arrivato il momento del successo della gemella #50.

La battaglia contro le Porsche e Toyota è stata vinta grazie soprattutto a scelte strategiche azzeccate, per contrastare le mosse dei rivali, nonostante la Ferrari #50 sia dovuta entrare ai box per via di un problema ad una portiera della 499P che Nielsen non è riuscito a chiudere mentre era in pista.

Nielsen, che era al volante sia per l’inizio che per la fine della 24 Ore, ha dichiarato: “Fantastico! È davvero un sogno che si avvera. La vittoria è sembrata molto difficile per parte della gara, anche alla fine, quando abbiamo avuto un problema alla porta.

“Ma poi è andato tutto bene. Sono senza parole. Sono molto orgoglioso di tutti. L’ultimo giro è stato lunghissimo, impossibile da immaginare.

“Mi preoccupavo di evitare qualsiasi rischio e di arrivare al traguardo il più velocemente possibile. Dovevo solo gestire il vantaggio”.

Antonio Fuoco, che come Nielsen ha avuto un ritmo molto forte in diverse fasi della gara, era in lacrime quando Nielsen ha portato la vettura al traguardo.

“Siamo stati perfetti per tutto il weekend, quindi penso che meritiamo questa vittoria”, ha aggiunto Fuoco. “È stata una lunga attesa dall’anno scorso, quindi possiamo godercela appieno.

“Il risultato è ancora migliore perché siamo saliti sul podio anche con la #51. L’atmosfera qui è sempre incredibile, a partire dal giorno dei test quando si incontrano i tifosi con le bandiere Ferrari.

“Questi aspetti forniscono anche una motivazione in più per dare il massimo. Anche durante la gara, di notte, con la pioggia, è stato bello vedere una grande affluenza di pubblico lungo la pista, sugli spalti.

“È incredibile quanta passione si possa provare. Non ci sono parole per descrivere questo momento”.

Come Nielsen e Fuoco, Miguel Molina ha assaporato il suo primo successo assoluto a Le Mans.

Molina ha guidato la vettura #50 diverse volte e ha ammesso che questo era un obiettivo a lungo termine che era stato raggiunto.

Molina ha dichiarato: “Abbiamo lavorato duramente per raggiungere questo obiettivo. Volevamo questa vittoria da molto tempo.

“Ci siamo resi conto di avere la possibilità di lottare per la vittoria e abbiamo dato tutto. Sono felicissimo perché è il giorno più bello della mia carriera sportiva”.