Pubblicità

La scorsa settimana, nel corso delle battute iniziali di gara 1, un terribile incidente ha macchiato di sangue l’asfalto di Spa. Lo scontro tra tre vetture, quella di Hubert, di Alesi e di Correa è stato fatale per il primo. La sua Arden BWT è stata tranciata in due dalla vettura del team Sauber Junior team di Juan Manuel Correa. Nulla è stato possibile per salvare la vita al povero francese, campione della GP3 Series 2018. Ma, purtroppo, l’incidente rischia di diventare fatale anche per Juan Manuel Correa.

Il pilota americano, infatti, avrebbe subito dei gravi danni agli arti inferiori e delle lesioni alla spina dorsale. La sua vettura, nello scontro con la #19 di Hubert, si sarebbe capottata perdendo, nell’impatto, la parte anteriore del muso. Correa è stato portato in fretta in ospedale a Liegi, assieme a Hubert. E’ di questa mattina la notizia che, anche per Correa, la situazione è diventata critica.

Il comunicato ufficiale della famiglia di Juan Manuel Correa

Di seguito, verrà riportato il comunicato ufficiale della famiglia Correa sulle condizioni dello sfortunato pilota del team Sauber Junior Team by Charouz.

“Innanzitutto, a nome anche di nostro figlio, vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno dimostrato supporto ed affetto sia all’interno che all’esterno del circus e del mondo del motorsport. Sono stati molto graditi ed accolti gli auguri di una presta guarigione. Siamo sicuri che Juan Manuel li leggerà e ne prenderà atto una volta che sarà ancora in grado di ritornare ad usare i social media.

Onorando la sincerità e l’onestà che caratterizzano nostro figlio, desideriamo aggiornavi sullo stato delle sue lesioni e delle sue condizioni fisiche.

Con il passare del tempo, sono comparse nuove complicazioni a seguito del gravissimo impatto che Juan Manuel ha sofferto sabato in Belgio. Al suo arrivo a Londra, a Juan Manuel Correa è stata diagnosticata una sindrome da stress respiratorio acuta. Questa tipologia di danno è considerato comune nelle persone coinvolte in incidenti così gravi. Sfortunatamente, questa malattia è peggiorata in un’insufficienza respiratoria acuta. Juan Manuel è, attualmente, sotto stretto controllo nel reparto di terapia intensiva. In questo momento, è incosciente. Le condizioni di Juan Manuel Correa sono critiche ma stabili.

Confidiamo che nostro figlio ci sorprenda come ha sempre fatto e che si risvegli da questo terribile momento. A questo punto chiediamo la massima riservatezza e privacy. La famiglia ha bisogno di restare vicino il più possibile a Juan Manuel.

Io [Juan Carlo, padre di Juan Manuel Correa] e Maria [madre di Juan Manuel Correa] vogliamo cogliere l’occasione per dare le nostre più sentite condoglianze alla famiglia Hubert. Possiamo soltanto lontanamente immaginare il dolore per la vostra perdita. Per questo motivo vi siamo vicini”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com