Pubblicità

IL mondo del Car Sharing si evolve. Un nuovo modo di vivere la mobilità che coinvolge sempre più attori. Dai produttori di automobili, con Renault in prima linea con la sua gamma elettrificata, fino alle istituzioni locali come Regioni e Comuni. Oggi ad entrare nel mercato della condivisione ci sono anche i concessionari come il gruppo Oberti di Bergamo.

 Gruppo Renault allarga l’attività del suo brand Mobilize dedicato al car sharing. Lo scopo è quello di attivarsi per avere un ecosistema sostenibile tramite soluzioni energetiche e di mobilità flessibile.

Si punta quindi sull’abbonamento e la vendita di soluzioni di mobilità flessibili che possono andare dall’utilizzo per pochi minuti fino ad anni come nel noleggio classico a lungo termine.

Punto di partenza per le nuove attività è stata eletta la città di Bergamo. Nella città lombarda Renault, in presenza del Sindaco Gori ed in partnership con la Concessionaria Oberti Spa, ha lanciato il primo car sharing 100% elettrico di Mobilize. Un servizio gestito direttamente dalla Concessionaria di Bergamo.

A partire dal mese di giugno, una flotta composta da 45 ZOE E-Tech Electric saranno disponibili nel comune di Bergamo e in quattro comuni limitrofi, Lallio, Seriate, Orio al Serio e Brembate.

Le Istituzioni locali hanno collaborato mettendo a disposizione 20 stazioni totalmente dedicate al car sharing Mobilize. Posti dove i clienti potranno prelevare e riconsegnare le vetture in qualsiasi ora e giorno della settimana.

Il car sharing elettrico gestito direttamente da Oberti utilizzerà la formula denominata Station Based Round Trip. La vettura, a fine corsa, dovrà cioè essere riconsegnata nella stessa stazione di parcheggio in cui è iniziato il servizio, con il vantaggio di trovare sempre un posto auto a fine corsa.

Grazie anche all’ APP dedicata, disponibile da giugno, il cliente potrà verificare la disponibilità della vettura, il livello di ricarica e prenotare la Renault ZOE E-Tech Electric nella stazione più vicina alle proprie esigenze.

Le 45 ZOE saranno monitorate da personale dedicato per garantire il livello di ricarica della batteria. I vantaggi per l’utilizzatore riguardano i parcheggi gratuiti, la possibilità di percorrere le corsie preferenziali e il libero accesso alla ZTL. La nuova Renault ZOE E-Tech Electric si dimostra perfetta per questo tipo di utilizzo  con la sua batteria da 52 kWh e quasi 400km di autonomia.

Daniele Amore

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi