Pubblicità

Elfyn Evans vince il Rally del Portogallo. Il pilota della Toyota porta a casa una vittoria importante perché maturata con una prestazione non del tutto esaltante.

Un passo costante e senza errori che ha pagato per il successo finale per un rally importantissimo per la corsa al titolo. Una grossa mano al portacolori della Toyota gli è stato fornito dai rivali della Hyundai. Il costruttore coreano poteva anche puntare ad una bella doppietta se non ci fosse stato il ritiro di Neuville e Tanak.

Alla fine la Hyundai si è dovuta accontentare di una magra seconda posizione con Dani Sordo davanti alla seconda delle Toyota di Ogier che completa il podio. Da sottolineare invece la prestazione del giapponese Katsuta ai piedi del podio. Un risultato incoraggiante per la sua crescita nel mondiale rally.

Per Toyota è stato fondamentale capitalizzare al massimo il risultato nel rally del Portogallo. Il mondiale giunge in una fase cruciale dove le vetture giapponesi non sempre saranno le favorite. Contare su un certo vantaggio conquistato in questo fine settimane è fondamentale per gestire con una certa tranquillità per puntare al titolo 2021.

Il campione del mondo ha svolto la sua corsa in modo intelligente puntando sulla concretezza. Il terzo posto del Rally del Portogallo gli consente di tenere la testa del mondiale con 79 punti con due lunghezze proprio su Evans a 77. Staccatissimo ormai il primo degli alfieri Hyundai Neuville terzo a 57 punti. Nella classifica costruttori la Toyota comanda con 37 punti il vantaggio sul Hyundai.

Daniele Amore

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi