Pubblicità

Audi Q4 e-tron e Audi Q4 Sportback e-tron rappresentano l’offensiva della casa degli anelli nel segmento sempre più affollato dei SUV elettrici compatti. La piattaforma modulare elettrica MEB garantisce un’ottima abitabilità utilizzando soluzioni hi tech come l’head-up display con realtà aumentata per la strumentazione.

Due stili per due obiettivi diversi. In comune le due versioni hanno gli sbalzi anteriori ridotti, passaruota generosi e linee scolpite. La Sportback e-tron può contare su di un profilo spiovente del tetto ed una diversa dinamica delle linee del retrotreno enfatizzate dalla presenza dello spoiler e dal lunotto fortemente inclinato. La cura per il dettaglio ha consentito di ottenere un Cx aerodinamico pari a 0,26.

I proiettori anteriori possono si possono avere con tecnologia Audi Matrix LED e gestione adattiva degli abbaglianti. Novità assoluta la possibilità di variare, anche dopo l’acquisto, il tipo di firma luminosa tra quattro varianti attivabili dal sistema di bordo MMI. Anche al posteriore c’è una firma luminosa collega i gruppi ottici.

Tre le configurazioni per la power train. Si parte dalla 35 e-tron con un consumo di 17,1/19,2 kWh/100 km e 306/341 km di autonomia per uno scatto sullo 0-100 km/h in 9,0 secondi.  La 40 e-tron con un consumo di 17,3/19,3 kWh/100 km, autonomia da 466/520 km e accelerazione per lo 0-100 km/h in 8,5 secondi.

Entrambe con velocità autolimitata a 160km/h. Al top di gamma la 50 e-tron quattro con 299cv con una percorrenza fino a 488 km e prestazione sullo 0 a 100 km/h in 6,2 secondi. In questo caso la velocità è limitata a 180 km/h di velocità massima. In opzione è possibile avere la batteria da 82 kWh permettendo alla 40 e-tron di percorrere fino a 520km.

Dimensioni compatte ma abitabilità di categoria superiore

Le dimensioni vedono una lunghezza 4,59 metri con un ottimo risultato in termini di sfruttamento degli spazi grazie ai ridotti ingombri del powertrain elettrico e il passo di 2,76 metri. L’assenza degli organi meccanici di collegamento migliora lo spazio per le gambe e spalle dei passeggeri posteriori, ricavando vani portaoggetti per 24,8 litri. Il bagagliaio dichiara una capienza da 520 a 1.490 litri con una capacità di traino sino a 1.000 kg che salgono a 1.200 kg per le versioni a trazione integrale.

Head-up display con realtà aumentata e MMI da 11,6 pollici

Il display MMI touch è orientato verso il conducente ed alla base sono collocati i comandi della climatizzazione. Sul tunnel centrale c’è il selettore della trasmissione, la rotella per le gestioni di bordo, il tasto di accensione ed i pulsanti per il controllo delle dinamiche di guida drive select.

Gli allestimenti hanno rivestimenti in pelle, similpelle o microfibra dinamica tutti eco-compatibili e riciclabile. Le due razze del volante hanno comandi soft touch per accedere alle numerose funzioni, dal controllo del display, il sistema multimediale e degli ausili alla guida simili ad un moderno smartphone.

 Il display da 10,1 o da 11,6 pollici con comando vocale riconosce le espressioni di uso comune. Abbinato all’Audi connect Navigation & Infotainment plus, integra le informazioni di bordo attingendo ad un cloud. La strumentazione può integrarsi con l’head-up display con realtà aumentata proiettando sul parabrezza le informazioni su due livelli. Ci sono le info sul comportamento della vettura, ed in contemporanea può mostrare le indicazioni sulla navigazione, come se “fluttuassero” a circa dieci metri davanti alla vettura.

Le informazioni riportate dall’head-up display si combinano con quelle dell’intelligenza artificiale e la connettività Car-to-X. Vengono fornite informazioni su pericoli imminenti, i parcheggi, traffico e la segnaletica stradale, fino alle variazioni d’aderenza del manto stradale come un caso di ghiaccio dietro una curva pericolosa.

L’Audi Virtual Cockpit si compone di un indicatore che visualizza la potenza utilizzata, il livello di carica della batteria e gli interventi del sistema di recupero dell’energia, integrando la mappa della navigazione e i comandi dell’infotainment. La versione plus offre la scelta tra le grafiche “classic”, “sport” ed “e-tron”.

I servizi Audi connect consentono di pianificare gli itinerari con l’e-tron trip planner per verificare quante ricariche siano necessarie per raggiungere una determinata destinazione, aggiornando costantemente la situazione sulla base del traffico e dello stile di guida.

Piattaforma tecnica modulare e flessibile

La modularità del progetto su piattaforma MEB consente di poter scegliere tra diverse capacità della batteria. In origine l’Audi Q4 35 e-tron, adotta una batteria da 55 kWh, mentre Audi Q4 40 e-tron e Audi Q4 50 e-tron quattro possono contare su accumulatori anche da 82 kWh.

Audi Q4 35 e-tron e Audi Q4 40 e-tron sono a trazione posteriore sfruttando un singolo motore elettrico al retrotreno con due livelli di potenza da 170 CV e 204 CV. La Q4 50 e-tron quattro adotta due propulsori uno per assale con trazione integrale quattro elettrica, gestendo le due potenze in base alle condizioni di aderenza.  

Differenti possibilità di ricarica

Il sistema di recupero dell’energia integra le informazioni provenienti dalla navigazione, mentre la pompa di calore e può sfrutta la temperatura dei componenti elettrici per riscaldare e climatizzare l’abitacolo. La ricarica può avvenire in corrente alternata (AC) o in corrente continua (DC) con potenze sino a 7,2 kW (AC) e 100 kW (DC), oppure potenze sino a 11 kW (AC) e 125 kW (DC) per le batteria da 82 kWh.

Per facilitare ulteriormente le ricariche Audi agevola l’accesso all’infrastruttura di ricarica sia pubblica sia privata. L’Audi e-tron Charging Service garantisce la fruizione di una vasta rete di colonnine pubbliche, oltre 213.000, delle quali 15mila in Italia, inclusa la rete HPC di Enel X.

 Il servizio, che prevede tariffe convenzionate per la rete ad alta velocità IONITY, è gratuito per i primi 12 mesi. I Clienti accedono al programma Transit risparmiano 17,51 euro al mese. L’app myAudi utilizza i servizi Audi connect ed insieme allo smartphone e permette di controllare mediante device lo stato della batteria avviando i processi di ricarica e gestendo anche la pre-climatizzazione.

La gamma Q4 e-tron è offerta attraverso molteplici prodotti finanziari che, come il noleggio a lungo termine. La formula all-inclusive, spazia dai sistemi di ricarica domestica, includendo la wall box del partner Enel X, alla gestione da remoto della vettura, passando per i servizi assicurativi e di manutenzione sino alla possibilità di ricevere assistenza dedicata in qualsiasi momento.

Tre varianti di assetto e cerchi fino a 21 pollici

I tecnici tedeschi hanno inserito la batteria tra i due assali abbassando il baricentro con una ottimale ripartizione delle masse tra avantreno e retrotreno. L’assetto sportivo, di serie per la variante S line edition, riduce l’altezza da terra della vettura di 15 millimetri. Il Pacchetto Dynamic, sfrutta il Audi drive select per il controllo di diversi profili di guida e lo sterzo. Questo diventa più progressivo con servo-assistenza e demoltiplicazione variabili.

Il Pacchetto Dynamic Plus, invece, aggiunge le sospensioni regolabili con ammortizzatori elettroidraulici. La gamma cerchi vanno dai 19 a 21 pollici e molteplici design aerodinamici, a vantaggio dell’efficienza.

Il predictive efficiency assist supporta il conducente ottimizzando le percorrenze. Nella versione Pro riesce a gestire le dinamiche longitudinali e trasversali dell’auto, mantenendola a centro corsia. Le telecamere perimetrali aiutano, anche il parcheggio e nelle manovre in spazi ristretti.  

Audi Q4 e-tron prezzi

Audi Q4 e-tron è già presente nelle concessionarie italiane, mentre la Audi Q4 Sportback e-tron sarà disponibile nel corso del terzo trimestre del 2021. Al lancio, ad Audi Q4 e-tron sono compresi pacchetti edition one bronzo e nero, caratterizzati dalla verniciatura Grigio tifone oppure Blu geyser e dai cerchi in lega Audi Sport da 21 pollici con finitura, rispettivamente, bronzo opaco oppure total black. Alle caratteristiche dell’allestimento S line edition vengono aggiunti accessori di pregio come fari LED Audi Matrix bruniti, il pacchetto look nero esteso e gli interni S line con sedili sportivi.

I prezzi partono da 45.700 Euro nella versione 35 e-Tron da 170cv e 335km di autonomia per arrivare ai 63.700 Euro per la versione top di gamma 50 e-tron quattro S line edition da 299cv e 471km di autonomia.

Daniele Amore

Pubblicità

Rispondi