Pubblicità

All’edizione 2021 dell’IAA Mobility di Monaco di Baviera, ZF presenta diverse novità che hanno il compito di anticipare il futuro eco-sostenibile della mobilità.

Anteprime IAA: ZF anticipa il futuro della mobilità sostenibile

 ZF si attesta come leader mondiale come fornitore di sistemi per la mobilità sostenibile, mostrando tutte le innovazioni riservate al futuro della mobilità elettrica. Con lo slogan “Il futuro della mobilità, adesso!”  ZF mostra al grande pubblico i concetti di mobilità sostenibile con elementi modulari adattabili alla gran parte dei veicoli attualmente in vendita e di progettazione futura.

Il CEO di ZF Wolf-Henning Scheider ha affermato: “La mobilità sostenibile sta diventando sempre più importante per le persone. Con i suoi prodotti e le sue soluzioni, ZF sta contribuendo a soddisfare le attese da parte della società, rendendola sempre più fruibile nell’uso quotidiano” e continuando dal palco dello stand ZF “L’edizione 2021 dell’IAA rappresenta il palcoscenico più adatto per parlare di mobilità nel suo insieme. Un’occasione fondamentale per mostrare come ZF  sia presente quasi tutte le aree della mobilità sostenibile”.

In anteprima mondiale: kit eDrive modulare

Molto interessante il nuovo kit modulare eDrive che rappresenta un sistema unico che incorpora componenti e software di controllo per la trazione elettrica. L’eDrive offre miglioramenti in termini di erogazione di potenza, riduzione del peso ed efficienza con grandi doti di adattamento

Le trasmissioni sono state ottimizzate nei sistemi di raffreddamento e lubrificazione riducendo le perdite meccaniche fino al 70%, inglobando anche l’elettronica di potenza. Con il modulo eDrive vengono ridotti i tempi di sviluppo per nuovi sistemi di trazione elettrica del 50%.

Il kit eDrive offre ai produttori un’ampia libertà di progettazione adattandosi alle vetture compatte, fino i più prestigiosi modelli del segmento premium. Il sistema è disponibile con diverse configurazioni da 75 a 400 kW ed in grado di erogare da 350 a 540 Nm di coppia, offrendo numerose possibilità di progettazione semplificata per la prossima generazione di veicoli elettrici o ibridi plug in.

Green Power Roadmap: Impianti climaticamente puri in anticipo

L’impegno verso l’eco-sostenibilità di ZF non passa solo per i prodotti, ma anche attraverso la riprogettazione dei sistemi produttivi con la Green Power Roadmap. Tutte le attività produttive ZF diventeranno climaticamente eco-sostenibili entro il 2040, dieci anni prima di quanto previsto nell’Accordo di Parigi sul clima. La sostenibilità ambientale è un principio fondamentale per il futuro di ZF, ponendosi l’ambizioso obiettivo della riduzione dell’80% delle emissioni di Co2 entro il 2030 rispetto al 2019.

Un processo che coinvolge anche i dipendenti con l’80% delle auto aziendali elettrificate e l’installazione di impianti di ricarica privati ​​che chi usa le auto dell’azienda. Inoltre, entro la fine del 2021 ci saranno strutture di ricarica sul posto di lavoro in ogni sede ZF nel mondo. In Germania, conta su più di 50.000 dipendenti che possono noleggiare attraverso canali aziendali una bicicletta o una e-bike.

In sostanza ZF ha intenzione di contribuire alla creazione di nuova generazione di cittadini con una maggiore attenzione all’ambiente. Ormai già il 25% di tutte le turbine eoliche ha una trasmissione marcata ZF fornendo energia per 100 milioni di famiglie a cui si aggiungono continuamente altri impianti.

Daniele Amore

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi