Pubblicità

È stato un weekend ricco di sorprese quello del GTOPEN di Monza, dove la Mercedes della 2 Seas Motorsport ha trasformato la sua gara di debutto nella serie in una vittoria, perfettamente meritata. Martin Kodrić ha espresso una guida brillante nel suo ritorno alla serie e il giovane canadese Ethan Simioni ha impressionato nella sua prima gara in Europa. Lo sceicco Isa Al Khalifa, proprietario del team  del Bahrain, era chiaramente soddisfatto sul podio: “E’ un ottimo modo per debuttare nel GT Open, Martin ed Ethan hanno guidato brillantemente, la squadra ha fatto un ottimo lavoro ed è stata una corsa molto divertente.”

I leader del campionato Michele Beretta-Frederik Schandorff (VSR Lambo) hanno aumentato il loro vantaggio a 30 punti, mentre Andy Soucek-Al Faisal Al Zubair (Porsche Lechner Racing) hanno concluso al quinto posto, dietro Benaja Hites-Fabrizio Crestani (Ferrari Rinaldi Racing).

Nick Moss e Joe Osborne (McLaren Inception Racing) hanno ottenuto la loro prima vittoria Pro-Am della stagione, battendo i nuovi arrivati Brendon Leitch-Tyler Cooke (Lambo Leipert Motorsport) e Jan Seyffert-Gerhard Tweraser per il primo podio della Lambo HP Racing International.

Nella piovosa gara di domenica a Monza, Benja Hites e Fabrizio Crestani hanno regalato alla Rinaldi Racing un ritorno vittorioso nel GT Open, incuranti delle condizioni meteo avverse e dei rivali con la Ferrari 488 della scuderia tedesca. Il cileno era alla sua prima apparizione nella serie mentre l’italiano ottiene un singolare record: tre vittorie consecutive, con tre machine di diversi marchi, in tre anni nel round monzese dell’Open.

Andy Soucek e Al Faisal Al Zubair sono arrivati secondi con la Porsche del Lechner Racing, davanti ai leader di campionato Michele Beretta-Frederik Schandorff con la Lamborghini VSR, mantenendo così viva la battaglia per il titolo fino all’ultimo appuntamento a Barcellona. 28 punti lordi separano ora le due coppie prima delle ultime due gare.

HP Racing International ha firmato un bellissimo primo successo nella classe Pro-Am grazie a Jan Seyffert e Gerhard Tweraser, che hanno battuto le due coppie in lotta per il titolo di classe, Brendan Iribe-Ollie Millroy (McLaren Inception Racing) e Jens Reno Moller-Marcus Paverud (Honda Reno Racing). Luca Magnoni e Alberto Lippi hanno bissato il successo di ieri in Am, sulla Honda Nova Race.

Pubblicità

Rispondi