Pubblicità

L’Audi Q4 e-tron arriva sul mercato con la versione Sportback, la declinazione di carrozzeria suv coupé compatto a zero emissioni. L’utilizzo della nota piattaforma tecnica MEB elettrica del gruppo consente di non sacrificare l’abitabilità che raggiunge livelli pari a quelle di vetture addirittura di due segmenti superiori.

Il design mostra linee sinuose e sportive sottolineate dall’ampia calandra single frame, corredata della griglia radiatore chiusa tipica della gamma e-tron e proiettori Audi Matrix LED. Sul frontale sono presenti i classici blister quattro ad indicare la trazione integrale con una linea di spalla particolarmente muscolare. Al profilo spiovente del tetto ed i montanti posteriori fortemente inclinati mostrano si accompagna uno spoiler alla base del lunotto.

Stile sportivo e cura per il dettaglio

La firma luminosa dei proiettori è commutabile successivamente all’acquisto. Il montante rastremato consente di migliorare il valore di CX pari a 0,27, aumentando la percorrenza di 12 km rispetto alla berlina. Il Suv coupé ha dimensioni da vettura media con la lunghezza di 4,59 metri con un abitabilità della sorella maggiore Q7 e la capacità di carico con un vano da 535 litri

Gli interni vedono la possibilità di avere l’head-up display con realtà aumentata nel pacchetto opzionale MMI Pro parte integrante della piattaforma d’infotainment MIB 3, corredata del display MMI touch con display da 10,1 pollici. I servizi Audi connect navigation & infotainment, consente di pianificatore l’itinerario con l’e-tron trip planner verificando istantaneamente quante ricariche siano necessarie per raggiungere una determinata destinazione, aggiornando costantemente la situazione sulla base del traffico e dello stile di guida.

La nuova versione da 204cv è dotata di batteria da 82 kWh alimenta un motore sincrono a magneti permanenti (PSM) sull’asse posteriore con 310 Nm di coppia. Le prestazioni dichiarano uno scatto sullo 0 a 100 km/h in 8,5 secondi per una velocità massima di 160 km/h. Il consumo d’energia, nel ciclo combinato WLTP si attesta sui 16,9 – 18,8 kWh ogni 100 chilometri.

Più potenza per divertirsi

L’Audi coglie l’occasione per il debutto della Q4 45 e-tron quattro, declinazione 4WD da 265 CV e 425 Nm di coppia con trazione integrale quattro elettrica. In questo caso è previsto un motore posteriore sincrono a magneti permanenti (PSM) e di un propulsore anteriore asincrono (ASM). Le prestazioni dichiarano uno scatto sullo 0 a 100 km/h in 6,9 e una velocità massima di 180 km/h.

In condizioni di viaggio normale la trazione è posteriore ma se viene richiesto il massimo delle prestazioni, viene attivato, in pochi centesimi di secondo, anche il motore elettrico anteriore. Cio accade all’insorgere di fenomeni come sottosterzo o sovrasterzo o in caso di fondi a ridotta aderenza ed infine per adattarsi alla guida sportiva. L’azione differenziata dei motori consente di contenere il consumo dichiarato in 17,9 – 19,9 kWh ogni 100 chilometri che abbinato alla batteria da 82 kWh consente un’autonomia fino a 490 chilometri WLTP.

La ricarica può avvenire in corrente alternata (AC) con potenze sino a 11 kW in 7,5 ore per rigenerare il 100% dell’energia. Si può ricaricare anche in corrente continua (DC) con potenze che raggiungono i 125 kW e per accumulare l’80% dell’energia bastano meno di 38 minuti. La più potente Audi Q4 45 e-tron quattro è ricaricabile in corrente alternata (AC) con potenze sino a 11 kW oppure in corrente continua (DC) con potenze che raggiungono i 125 kW.

Ricarica flessibile e veloce

In ambito domestico è incluso il pacchetto Ready for e-tron Pro che agevola la fruizione della ricarica sino a 22 kW in AC prevedendo l’installazione della wallbox Enel X, la realizzazione della linea di alimentazione e la connessione a valle del contatore. La wallbox fornita da Enel X, denominata JuiceBox Pro Cellular con cavo integrato, è un’infrastruttura smart per la ricarica in corrente alternata con potenze di 7,4, 11 o 22 kW.

Gli allestimenti sono: EVO, Business, Business Advanced ed S line edition, e tutti godono di incentivi statali sino a 10.000 euro in caso di rottamazione. Su tutte le versioni è presente il nuovo volante con corona piatta nelle sezioni superiore e inferiore con i paddle ed i comandi touch simili ai device portatili. Infine, è compreso anche il portellone elettrico e il sistema dinamico di marcia Audi drive select.

Nel dettaglio partendo dalla entry level, che parte da 53.150 euro, la dotazione comprende cechi in lega da 19 pollici con pneumatici differenziati, proiettori full LED anteriore e posteriori a LED, strumentazione digitale con display da 10,25 pollici, sistema MMI plus, i servizi Audi connect remote & control e l’app myAudi.

Sempre più connessa

Al secondo livello si aggiunge l’Audi smartphone interface, con modalità wireless per le Apple Car Play o Android Auto sul display e l’Audi phone box con ricarica induttiva dello smartphone. L’allestimento superiore Business aggiunge il Pacchetto Assistenza plus che comprende il cruise control adattivo, i sensori di parcheggio e telecamera in retromarcia. Il sistema MMI plus da 11,6 pollici e l’Audi virtual cockpit da 10,25” con riconoscimento dei segnali stradali ed Audi connect navigation & infotainment plus. Questi ultimi includono la connettività Car-to-X con pianificatore degli itinerari a comando vocale.

La versione più potente, top di gamma, viene, invece roposta negli allestimenti d’ingresso, EVO, Business, Business Advanced ed S line edition, tutti accedono agli incentivi statali sino a 10.000 euro in caso di rottamazione, con prezzi a partire da 54.350 euro

Sotto il profilo della sicurezza sono di primo equipaggiamento la frenata automatica d’emergenza, il collision avoid assist, che evita un ostacolo individuando una traiettoria alternativa in funzione della distanza, degli ingombri e dello scarto trasversale del veicolo che precede, l’assistente alla svolta che evita collisioni nelle svolte a sinistra. l’assistenza al mantenimento della corsia e dell’air bag anteriore centrale che limita l’impatto tra guidatore e passeggero.

Formule di acquisto e noleggio flessibili

Per l’acquisto Audi Italia ha approntato diverse formule finanziarie dando la possibilità di guidare l’auto con noleggio a breve che a lungo termine per diversi periodi con un canone particolarmente conveniente e omnicomprensivo.  La seconda soluzione nel dettaglio ha una durata di 36 mesi e 45.000 km prevede un canone mensile di 549 euro riferito all’allestimento Business, a listino a 57.350 euro. Inoltre, consente l’accesso gratuito per 12 mesi al servizio Audi e-tron Charging Service presso la rete ad alta capacità IONITY. La formula Audi Value Noleggio, oltre a includere oneri di spese fisse, come assicurazione ed assistenza, permette uscire anticipatamente dal contratto di locazione anche optando per un’altra Audi, anche volendo tornare al motore termico

Altrettanto innovativo è il personal assistant. Un servizio, contattabile h24, 7 giorni su 7, che fornisce supporto sin dai primi frangenti dopo il ritiro della vettura quando. Il cliente viene guidato dalla “welcome call”, fino alla gestione di eventuali difficoltà di adattamento alla nuova tecnologia elettrificata come l’utilizzo delle colonnine di ricarica pubbliche. Con queste due nuove versioni, la nuova gamma della Q4 e-tron spazia dalla 35 e-tron 170 CV, passando per la già citata 40 e-tron 204 CV e Q4 45 e-tron quattro da 245cv, fino al top di gamma rappresentato dalla 50 e-tron quattro 299 CV a quota 75.000 per l’allestimento entry level.

Daniele Amore

Pubblicità

Rispondi