Pubblicità

Max Verstappen ha rimediato una penalità di cinque posti in griglia per il Gran Premio del Qatar dopo che gli steward hanno constato che non è riuscito a rallentare per le doppie bandiere gialle sventolate durante le qualifiche.

Alla fine delle qualifiche di ieri, Pierre Gasly era andato largo alla curva 15 danneggiando l’ala anteriore e rimediando anche una foratura alla gomma anteriore destra, fermando la sua AlphaTauri nel rettilineo principale. I commissari, a quel punto, avevano sventolato le doppie bandiere gialle.

Verstappen stava cercando di spingere il più possibile per migliorare e soffiare la pole position a Lewis Hamilton, riuscendo a migliorare il suo crono di circa due decimi di secondo, ma non è stato sufficiente per togliere Hamilton dalla pole, con l’olandese che è rimasto in seconda posizione.

Circa tre ore dopo le qualifiche, Verstappen è stato convocato dagli steward per non aver rispettato delle doppie bandiere gialle, ed è stato convocato dai commissari domenica alle ore 13:00.

E a poche ore dall’inizio della gara, gli steward hanno consegnato a Verstappen una penalità di cinque posti in griglia e due punti sulla patente.

Gli steward hanno anche indicato un precedente che coinvolge Lewis Hamilton al Gran Premio d’Austria dello scorso anno e Sebastian Vettel in Bahrain all’inizio di questa stagione.

Verstappen scatterà così dalla settima posizione e dovrà fare di tutto per limitare i danni, avendo solamente 14 punti di vantaggio su Hamilton che invece partirà dalla pole position.

Pubblicità

Rispondi