Oscar Piastri di PREMA Racing è diventato il secondo pilota a conquistare quattro pole di Fila in Formula 2, girando in 1:42.878 per finire primo nelle qualifiche di Jeddah. Aumentando il suo vantaggio in campionato di quattro punti, Piastri ha battuto il suo compagno di squadra Robert Shwartzman e il pilota ART Grand Prix Théo Pourchaire.

Il gruppo ha riempito la pista di 6.174 km sotto le luci di Jeddah e ancora una volta è stato Ralph Boschung a stabilire il più veloce dei primi giri con un 1:42.155.

Ma proprio come nelle prove libere, è stato usurpato da Shwartzman, che ha infranto la barriera di 1m 42s per portarsi in prima posizione con il suo compagno di squadra Piastri subito dietro a lui.

Pourchaire ha tentato di strappare il miglior tempo a Shwartzman e ha brevemente conquistato la prima posizione, ma il russo lo ha rubato con un altro giro più veloce, portando il miglior tempo a 1:41.355.

Zhou aveva faticato in nona posizione durante la prima metà della sessione, ma è tornato dai box con gomme fresche ed è balzato al terzo posto nel primo run del secondo set.

C’era tutto il tempo per un altro giro lanciato e alla fine della sessione c’era il “solito” Piastri in cima alla classifica, con l’asso PREMA che impostava il tempo di 1:40.878. Il suo compagno di squadra Shwartzman è rimasto dietro di lui per il secondo posto come unico altro pilota ad andare sotto il muro di 1m 42s.

Pourchaire ha completato i primi tre, ma è stato a poco più di tre decimi dal tempo più veloce. Sotto di lui, il compagno di squadra del francese Christian Lundgaard si è assicurato la sua migliore posizione in qualifica dal round di apertura della stagione, classificandosi quarto.

Felipe Drugovich ha battuto il suo compagno di squadra UNI-Virtuosi Zhou all’ultimo posto tra i primi cinque, con Boschung in sesta posizione, davanti a Jüri Vips.

Rispondi