Marcus Armstrong, su DAMS, ha conquistato la tanto attesa e meritata prima vittoria in Formula 2 nella Sprint Race 1, battendo la coppia Hitech Grand Prix Liam Lawson e Jüri Vips in un’avvincente gara di apertura a Jeddah.

Da quando ha iniziato la sua carriera in F2 con due podi nei primi due round del 2020, il vice-campione di Formula 3 2019 ha conquistato solo un altro piazzamento tra i primi tre, prima di affermarsi per la prima volta oggi nella Gara Sprint 1 a Jeddah.

Armstrong ha trionfato davanti a Lawson e a Vips mentre Drugovich chiude quarto davanti a Daruvala su Carlin, autore di una rimonta dal centro gruppo.

Robert Shwartzman, Christian Lundgaard e Dan Ticktum hanno conquistato le ultime posizioni a punti, con quest’ultimo che ha completato un sorpasso all’ultimo giro del leader del campionato Oscar Piastri. Il principale rivale per il titolo del pilota PREMA, Guanyu Zhou, ha avuto una gara da dimenticare, girandosi nella fase iniziale e finendo solamente 17°.

Al termine della gara, doccia fredda per Daruvala, penalizzato di cinque secondi per il sorpasso effettuato ai danni del compagno di squadra.

Gli Steward hanno scoperto che Daruvala ha superato il suo compagno di squadra mentre era fuori pista alla curva 2 ottenendo un vantaggio dalla manovra.

Con la penalità applicata, il pilota indiano cade dal quinto al 10° posto e partirà dalla pole della griglia inversa in Gara 2 Sprint, davanti a Bent Viscaal.

Rispondi