L’ex campione di rally Mohammed Ben Sulayem è stato eletto presidente della FIA, battendo il collega candidato Graham Stoker, mentre il presidente in carica Jean Todt si dimette oggi dopo tre mandati.

Ben Sulayem è un 14 volte FIA ​​Middle East Rally Champion, avendo gareggiato dal 1983 al 2002, e ha ricoperto numerosi ruoli nella FIA. Ora ricoprirà un mandato di quattro anni a capo dell’organo di governo della Formula 1.

Il candidato degli Emirati Arabi Uniti è stato Vice Presidente dello Sport e Membro del World Motor Sport Council (2008-2013, rieletto nel 2017); fondatore della regione FIA ​​ACTAC (che comprende i paesi del Medio Oriente e del Nord Africa); Vicepresidente per la mobilità automobilistica e il turismo (2013-2017); e membro del comitato direttivo del Fondo per l’innovazione.

“Sono molto onorato di essere stato eletto presidente della FIA alla conclusione dell’Assemblea generale annuale a Parigi”, ha detto il neo presidente.

“Ringrazio tutti i membri dei Club per la stima e la fiducia. Mi congratulo con Graham per il suo impegno con la Federazione. Mi impegno a portare avanti l’importante lavoro e a fare in modo che il motorsport e la mobilità facciano ulteriori passi avanti”.

Stoker, ex steward di F1 e FIA, titolare di una super licenza e vicepresidente della FIA per lo sport dal 2009 è stato il suo rivale diretto. Ben Sulayem ha ricevuto il 61,62% dei voti dai club membri della FIA contro il 36,62% di Stoker, con l’1,76% di astensione.

“Desidero esprimere a Jean Todt la mia infinita gratitudine a nome della FIA e dei suoi membri per tutto ciò che è stato realizzato negli ultimi 12 anni”, ha aggiunto Ben Sulayem.

Todt ha lasciato il suo incarico dopo tre mandati come presidente della FIA, dopo essere stato eletto nel 2009.

“Un capitolo è giunto alla fine”, ha detto Todt. “Possiamo essere soddisfatti dei nostri risultati negli sport motoristici e nella mobilità sicura e sostenibile negli ultimi 12 anni. Vorrei ringraziare calorosamente il mio team, la nostra amministrazione e tutti i nostri club membri per il loro costante impegno ed entusiasmo”

“Mi congratulo con Mohammed per la sua elezione a presidente della FIA e auguro a lui, alla sua squadra e alla Federazione i migliori successi per gli anni a venire”.

Rispondi