Pubblicità

Mattia Binotto ha in programma di parlare con Carlos Sainz durante l’inverno riguardo il suo futuro in Ferrari dopo una grande prima stagione di Formula 1 con il team di Maranello.

Sainz ha sostituito Sebastian Vettel in Ferrari con un contratto biennale per questa stagione e ha goduto della sua migliore stagione di F1 della sua carriera, ottenendo quattro podi e conquistando il quinto posto nel campionato piloti.

Sainz è riuscito a superare Charles Leclerc nel loro primo anno da compagni di squadra, aiutando la Ferrari ad assicurarsi il terzo posto nel campionato costruttori davanti al suo ex team McLaren.

Lo spagnolo ha concluso la sua stagione con un terzo posto nel Gran Premio di Abu Dhabi e dopo la gara ha affermato che non poteva chiedere di più per completare il suo primo anno con la Ferrari.

Al team principal della Ferrari Binotto è stato chiesto scherzosamente dopo la gara se ora fosse il momento migliore per rinnovare il contratto di Sainz, nonostante avesse ancora un anno da correre, ma ha detto che avrebbero chiacchierato dei piani futuri durante l’inverno quando avrebbero rivisto la sua stagione.

“Penso che Carlos abbia fatto un grande anno. Quando abbiamo firmato un anno fa, abbiamo detto che la pausa invernale è il momento giusto per sedersi e avere una revisione della stagione. Questo è qualcosa che faremo sicuramente durante l’inverno e inizieremo a discutere di quello che può essere il nostro futuro”. ha fatto sapere Binotto

Binotto si è sentito impressionato da come Sainz si è comportato considerando che era la sua prima stagione con la Ferrari, e ha ribadito la sua convinzione di formare la migliore formazione sulla griglia di F1 insieme a Leclerc.

“Quando abbiamo firmato con Carlos, l’obiettivo era quello di avere due buoni piloti, costanti e in grado di segnare punti per la squadra”, ha continuato Mattia Binotto.

“Penso che sia quello che abbiamo ottenuto in questa stagione. Quindi sono molto orgoglioso di entrambi. Penso che, come ho detto spesso, abbiamo la migliore formazione in Formula 1 e sono abbastanza contento di quello che Carlos ha fatto in questa stagione. Essendo la sua prima stagione con la Ferrari, non è stato semplice e scontato.”

“Abbiamo firmato con lui perché abbiamo detto che è un buon pilota, costante, che segna sempre buoni punti. Ma penso che sia anche un buon studente. Durante la stagione è migliorato e penso che la fine della stagione sia la sua parte migliore del 2021”.

Pubblicità

Rispondi