Pubblicità

l futuro di Volvo Cars per la produzione elettrificata della gamma parte dalla C40 Recharge. Una vettura che rappresenta l’impegno del brand svedese per un futuro a emissioni zero. La Volvo C40 Recharge è un SUV sportivo ma allo stesso tempo elegante. Si tratta del primo modello creato sfruttando la piattaforma tecnica CMA nata per la progettazione di vetture esclusivamente elettriche.

Una differenza sostanziale rispetto alla già nota XC40 Recharge, che per quanto un ottimo progetto nasce da una vettura ad alimentazione tradizionale per poi essere convertito. La C40 Recharge invece è la prima do una serie di modelli elettrici che completeranno la gamma nei prossimi anni. Il piano previsto dalla casa svedese è di avere il 50% del suo volume di vendite globali costituito da auto completamente elettriche. Ovviamente l’altro 50% dovrà essere ibridi.

Nuovo corso stilistico più dinamico

Lo stile si caratterizza soprattutto per una zona posteriore con montante inclinati che si abbina perfettamente alla linea inferiore del tetto. Il frontale, invece, introduce il nuovo volto, specifico per le Volvo elettriche che include fari con tecnologia pixel. Gli interni della Volvo C40 Recharge sono contraddistinti da una posizione di seduta alta ed una gamma di opzioni di personalizzazione che vanno dal colore alle decorazioni uniche per ogni modello. Inoltre, questa Volvo è la prima ad essere completamente privo di pelle per il rivestimento degli arredi.

L’infotainment è stato sviluppato in collaborazione con Google e interfaccia operativa Android.  Il sistema consente di sfruttare app e servizi Google integrati, come Google Maps, Google Assistant e Google Play Store. I dati illimitati consente una connettività praticamente illimitata potendo contare su aggiornamenti del software via etere. Una funzione che consente alla vettura di aggiornarsi continuando a migliorare nel tempo dopo aver lasciato la fabbrica.

Trazione integrale, potenza di 408cv e autonomia da 420km

Il powetrain si compone di due motori elettrici, uno sull’asse anteriore e uno sull’asse posteriore per un totale di 408cv, alimentati da una batteria da 78kWh che può essere caricata velocemente all’80% in circa 40 minuti. Con il massimo della carica è prevista un’autonomia di circa 420 km, ma che dovrebbe migliorare con il passare dei chilometri grazie ai continui aggiornamenti del sistema di trazione via etere. Le prestazioni parlano di un’accelerazione da 0-100km/h in 4,7 secondi per una velocità massima limitata a 180km/h.

La C40 Recharge viene fornita con un comodo pacchetto di assistenza che include assistenza, garanzia, assistenza stradale, nonché assicurazione e opzioni di ricarica a domicilio. In prezzi partono da 58.829 euro.

Daniele Amore

In collaborazione con Peragnoli Scar @PeragnoliScar  

Pubblicità

Rispondi