Dopo lo spettacolo della notte offerto dall’AMA Supercross, torniamo in Italia, in Sardegna, per il primo round degli Internazionali d’Italia ad Alghero.

MX1

In un primo appuntamento degli Internazionali d’Italia ad Alghero ricco di grandi sorprese, è Jeremy Seewer a conquistare la prima vittoria dell’anno dopo aver dominato la prima prova di giornata. Alle spalle dello svizzero si piazza il quattro volte iridato Tim Gajser mentre lo sfortunato Ruben Fernandez è costretto a chiudere la sua prima avventura in terra sarda in terza posizione. Il pilota spagnolo, infatti, si trovava in prima posizione quando una caduta l’ha costretto a riparare sul gradino più basso del podio.

Forato chiude in quarta posizione dimostrando grande tenacia e velocità. Costrette al ritiro, purtroppo, le due Beta ufficiali di Van Horebeek e di Lupino alla prima uscita in terra sarda.

MX2

Grandi sorprese nella classe cadetta di questi Internazionali d’Italia ad Alghero. Cornelius Tondel, nuovo acquisto del team Maddii Fantic Motor, insidia un troppo veloce Jago Geerts che vince il primo appuntamento crossistico dell’anno. Hakon Fredriksen plana in terza posizione con la sua Honda semi-ufficiale del 114 Motorsport.

Simon Lagenfelder conduce il compagno di squadra, Mattia Guadagnini, alla chiusura della Top 5. Buona la prima per il duo De Carli appena divorziato da KTM e con i colori della sorella GasGas.

Supercampione

Niente e nessuno ferma Tim Gajser, vincitore assoluto di questo primo round Internazionali d’Italia ad Alghero. Alle spalle dello sloveno si pone Jeremy Seewer, battuto dopo la vittoria in Gara 1. Jago Geerts, primo degli MX2, chiude la prova in terza posizione braccato dalla KX450 di Ben Watson. Lagenfelder si ripropone in quinta posizione mentre il primo degli italiani è ancora Cornelius Tondel davanti al connazionale Alberto Forato.

Difficile prova per Mattia Guadagnini che chiude in 16° piazza mentre Nicholas Lapucci è costretto al ritiro.

CLICCA QUI per vedere i risultati completi offerti dagli amici di MXBars.net

Rispondi