Pubblicità

La Red Bull vuole giocare d’anticipo e sarà la prima squadra a mostrare la monoposto 2022, togliendo i veli alla RB18 il 9 febbraio.

La Red Bull diventa l’ottavo team a diramare la data di presentazione della vettura e al momento solo Williams ed Haas non hanno annunciato quando presenteranno la monoposto 2022.

La Red Bull entrerà nella stagione 2022 cercando di ripetere il successo iridato di Verstappen lo scorso anno, che ha segnato il primo titolo iridato della squadra dal 2013, ma anche di ottenere il titolo riservato ai costruttori.

Verstappen sarà affiancato ancora una volta da Sergio Perez, che ha ottenuto una vittoria e altri quattro podi durante la sua prima stagione alla Red Bull, finendo quarto nella classifica piloti.

Il 2022 sarà la prima stagione in cui la Red Bull non gode di una vera e propria partnership con il partner motore Honda, che ha concluso il suo coinvolgimento in F1 alla fine della scorsa stagione.

Ma Honda continuerà la sua fornitura diretta alla Red Bull fino alla fine del 2025, consentendo a Red Bull Powertrains di ottenere concessioni come nuovo concorrente dal 2026.

Pubblicità

Rispondi