Dopo il primo fantastico evento di Alghero, tornano gli Internazionali d’Italia a Riola Sardo con il solito, grande spettacolo del motocross internazionale.

MX1

La classe regina non risparmia lo spettacolo con un grande Tim Gajser che si impone su tutti gli avversari, primo tra tutti Jorge Prado. Lo spagnolo, alla prima uscita con neo-sposato team De Carli Gas Gas, coglie il primo podio del team italiano in rosso. Splendido terzo posto per Jeremy Van Horebeek che regala alla Beta il primo podio nella sua storia nel mondo del motocross.

In quarta posizione, un grande Alberto Forato conduce la prova davanti al tedesco Tom Koch su KTM. Tim Gajser vince gli Internazionali d’Italia a Riola Sardo in classe MX1 davanti proprio ad Alberto Forato e a Tom Koch.

MX2

La classe cadetta premia la figura di un grande futuro campione come Cornelius Tondel. La Fantic del pilota norvegese coglie la seconda vittoria in due gare davanti a Simon Langenfelder. Hakon Osterhagen chiude il podio davanti al campione degli Internazionali 2021 Nicholas Lapucci.

Fredriksen segue il pilota italiano e precede l’altro alfiere Gas Gas De Carli, Mattia Guadagnini. Tondel vince gli Internazionali d’Italia a Riola Sardo davanti a Langenfelder e a Fredriksen in un’ottima terza posizione.

Supercampione

Anche la Supercampione non pone dubbi sulla carta. Tim Gajser vince e conquista anche la classifica Elite degli Internazionali d’Italia. Alle sue spalle è ancora Jorge Prado che cerca di arginare la furia slovena. Cornelius Tondel, primo degli MX2, chiude in terza posizione assoluta davanti a Mattia Guadagnini, ottimo in quarta piazza, e a Tom Koch.

Gajser è campione 2022 degli Internazionali d’Italia ma la sorpresa è Cornelius Tondel, primo degli MX2 anche in classifica generale, davanti a Tom Koch.

CLICCA QUI per vedere i risultati completi gentilmente offerti dagli amici di MXBars.net

Rispondi