Ad Aragon la prima Superpole Race del Campionato del Mondo Superbike 2022 regala ad Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) il ritorno a quella vittoria che gli mancava da San Juan 2019. In Gara 2 valida per il Round Pirelli di Aragon lo spagnolo dunque scatterà dalla pole position.

Bautista sfrutta al meglio il motore della sua Ducati Panigale V4 R portando a oltre un secondo il vantaggio nei confronti degli inseguitori al quarto giro andando così a festeggiare il ritorno al successo con Ducati. Per lui si tratta della 17^ vittoria nel WorldSBK, l’ultima era stata due anni e 181 giorni fa.

Alle spalle di Bautista va in scena una grande lotta che vede protagonisti Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK), Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati). Il nordirlandese arriva secondo precedendo il turco e il riminese, con questi ultimi due che danno vita a un bellissimo confronto nelle fasi finali di gara. Alla bandiera a scacchi Razgatlioglu e Rinaldi sono separati da soli 59 millesimi.

Rinaldi chiude in quarta posizione e si mette alle spalle Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) e Alex Lowes (Kawasaki Puccetti Racing): questi ultimi due arrivano divisi da soli 91 millesimi.

Settimo posto per Axel Bassani (Motocorsa Racing) davanti alla coppia del Team HRC formata da Iker Lecuona e Xavi Vierge, i quali hanno montato la nuova gomma SCQ di Pirelli mentre i primi sette hanno deciso di utilizzare la SCX.

Questi sono i primi nove alla fine della Tissot Superpole Race, per la classifica completa clicca qui:

1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)

2. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +5.141

3. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +6.008

4. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +6.067

5. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +7.532

6. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +7.623

7. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +8.801

8. Iker Lecuona (Team HRC) +10.127

9. Xavi Vierge (Team HRC) +11.414

Nuovo giro record: Toprak Razgatlioglu, Yamaha – 1’49.375

Rispondi