Si è concluso ieri uno straordinario week-end nel Tempio della Velocità, nella straordinaria pista di Monza. EasyRace ha dato prova di essere ancora un team pronto ad agguantare la vittoria, non solo in classe GT Cup.

Partiamo proprio dalla classe novella, dalla GT Cup. La Ferrari 488 Challenge del duo Mazzola e Coluccio partiva dalla 2° piazza dopo uno straordinario giro messo a segno dal pilota di Maglie. Un avvio di partenza confuso ma deciso vede il portacolori di EasyRace condurre la prova a Monza a ridosso della zona podio. Incidenti e disavventure in pista alla Roggia portano la squadra padovana ad optare per un doppio pit stop. Il rientro in pista è caotico ma, al termine, è Mazzola ad agguantare la terza posizione assoluta. Il 2° posto del sabato e il 3° della domenica catapultano il duo in bianco al primo posto della classifica GT Cup.

La classe GT3 ritorna in scena con non poche difficoltà. Riccardo Agostini, partito dal 7° posto, ha cercato di contenere gli attacchi degli avversari andando, però, a perdere due posizioni, subito poi recuperate nel post safety-car. Due brutti incidenti, infatti, hanno rimescolato le carte anche per la 488 GT3 numero #3. Al rientro in pista, Daniel Vebster si difende con i denti ma l’aggressività dei rivali danneggia l’ala anteriore della Ferrari del pilota svedese. 7° posto finale e ferite da leccare anche per questa seconda manche con tanta voglia di rivalsa a Pergusa e Misano.

CLICCA QUI per vedere i risultati completi.

Credits Photo: Elisa Castelli – EasyRace

Rispondi