La nuova Toyota Corolla Cross entra nel segmento delle C-SUV sfruttando concetti di spazio, praticità con un design tipico dei SUV-Crossover. Un modello che completa la gamma della compatta giapponese affiancando le già presenti versiomi Hatchback e Touring Sports.

La base tecnica è la piattaforma GA-C per le vetture compatte garantendo stile, tecnologie e dinamica di guida migliorate. Lo stile robusto è stato concepito per il gusto europeo. La nuova combinazione di fari e gruppi ottici posteriori si integrano al meglio con lo stile della griglia anteriore a doppio trapezio. La muscolatura tipica da Urban SUV sfrutta i passaruota tridimensionali svasati con una forma della cella abitativa affusolata.  

Copre il vuoto tra CH-R e Rav4

Dimensioni compatte con una lunghezza di 4460 mm per una larghezza di 1825 mm ed alta 1620 mm con un passo di 2640 mm collocandosi tra la Toyota C-HR e il RAV4.

Gli interni sono caratterizzati dall’ottima visibilità con ampio spazio per la testa gambe dei passeggeri sia anteriori che posteriori. L’accessibilità è garantita da grandi aperture delle porte, mentre l’ampia luminosità è garantita dalla possibilità di avere il tetto panoramico. Il vano bagagli ha soglia di carico vicina al terreno facilitando l’accesso anche grazie all’ampia apertura del portellone. Una soluzione che consente il carico di grandi oggetti come passeggini o biciclette.

Sistema full hybrid giunto alla quinta generazione

Il sistema full hybrid della Corolla Cross è il già noto HSD di Toyota giunto alla quinta generazione abbinato sia alla trazione anteriore che integrale intelligente AWD-i. Rispetto alla generazione precedente è stata migliorata la gestione della coppia incrementando la potenza del motore elettrico migliorando sia il piacere di guida pur restando efficiente nei consumi.

Il sistema che può essere paragonato ad uno schema transaxle ed è stato riprogettato nella parte di lubrificazione e di distribuzione dell’olio abbassando il livello di viscosità. L’opera di riduzione degli attriti migliora l’efficienza con un incremento della potenza grazie alla riduzione delle perdite relative sia alla parte elettrica che meccanica.

Più potenza e più efficienza

Le nuove batterie al litio sono più potenti con una riduzione del peso del 40%. Le unità propulsive che compongono il sistema full hybrid Toyota hanno subito un miglioramento in termini di potenza erogata dell’8%. Il propulsore benzina è il 2.0 litri, quattro cilindri, ciclo Atkinson che eroga 197 CV e 209Nm di coppia mentre la parte elettrica eroga 113cv e 206Nm di coppia per un totale di sistema di 199cv.

Le prestazioni garantiscono un’accelerazione sullo 0 a 100 km/h in 8,1 secondi. La variante AWD-i è dotata di un potente motore elettrico aggiuntivo sull’asse posteriore da 41cv. Quest’ultimo entra in funzione automaticamente per garantire la trazione integrale e la massima sicurezza di guida in condizioni di scarsa aderenza. Nonostante il peso, e la presenza di un secondo motore, la differenza di potenza che si aggiunge quando il sistema funziona in modalità parallela garantisce lo stesso livello prestazionale della versione 2WD.

Migliore reattività su strada

Anche il sistema che gestisce l’azione del sistema è stato ricalibrato. Sulla Crolla Cross la relazione tra l’input del guidatore sul pedale dell’acceleratore e la risposta effettiva del gruppo propulsore assicura una marcia più lineare, prevedibile e controllabile in accelerazione fornendo un’esperienza di guida più intuitiva e naturale.

La strumentazione di bordo si basa sulla recente interfaccia HMI (Human Machine Interface) aggiornato con il nuovo cockpit digitale da 12,3 pollici, completamente configurabile, che si abbina allo schermo touch centrale da 10,5 pollici. Il digital cockpit è dotato dello schermo più ampio con maggiore spazio per i contenuti ed un’ampia flessibilità per monitorare al meglio parametri come il consumo di carburante o funzionamento del sistema ibrido e la navigazione.

Infotainment connesso con Apple CarPlay e Android Auto

Al centro della plancia il monitor da 10,5 pollici per la gestione del sistema multimediale con connettività Apple CarPlay wireless e Android auto con cavo oltre al pacchetto Toyota Smart Connect. E’ presente anche un’assistente vocale con gli aggiornamenti della navigazione e del sistema avvengono Over The Air. La App MyT consente di monitorare il tipo di guida, la posizione dell’auto ed il controllo remoto di clima e chiusura delle portiere.

La tecnologia T-Mate combina l’ultima generazione del pacchetto Toyota Safety Sense con altri sistemi di guida attiva e assistenza al parcheggio. Il sistema di pre-collisione offre, per la prima volta, la limitazione dell’accelerazione a bassa velocità, l’assistenza al traffico in ingresso, il rilevamento dei veicoli in avvicinamento e l’assistenza alla svolta.

Guida semi autonoma di secondo livello migliorata

Sono previste anche funzioni come l’arresto di emergenza (EDSS). In particolare, i sistemi vengono aggiornamenti Over The Air (OTA) mantenendo i dispositivi aggiornati aggiungendone di nuovi durante la vita del modello. Altri gia presenti migliorano l’efficienza come il Full Speed Range Adaptive Cruise Control (FSR ACC) e ai sistemi Lane Trace Assist (LTA) e Road Sign Assist (RSA). Infine la guida semi-autonoma di secondo livello, utilizza il Blind Spot Monitor (BSM) con Safety Exit Assist (SEA), Automatic High Beam (AHB) e Rear Cross Traffic Alert con frenata automatica (RCTAB) e Intelligent Clearance Sonar (ICS). La piattaforma GA-C offre una elevata rigidità ed utilizza anche un nuovo airbag centrale anteriore progettato per impedire agli occupanti di entrare in contatto tra loro in caso di collisione laterale.

In collaborazione con Toyota T Motor @ToyotaTMotor   ·

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here