Nick Cassidy (Envision Racing) ha ottenuto la prima vittoria nella gara di Formula E del round 11 dell’E-Prix di New York City segnato dalla pioggia, davanti a Lucas di Grassi (ROKiT Venturi Racing) e il compagno di squadra Robin Frijns.

Cassidy, che scattava dalla pole position, ha condotto tutta la gara al comando riuscendo a sfruttare le due modalità ATTACK MODE quando si trovava davanti a tutti, respingendo le pressioni e gli attacchi di Di Grassi e Frijns. Sfuma il podio per Vandoorne, che chiude in quarta posizione, superato da Di Grassi e Frijns al secondo giro.

Il leader della classifica Edo Mortara rimonta fino al quinto posto dopo aver sfruttato al meglio il suo secondo ATTACK MODE: il pilota della ROKiT Venturi Racing aveva avuto un qualifica travagliata ed era partito in nona posizione.

Negli ultimi 10 minuti una forte pioggia ha colpito il tracciato di Brooklyn Street lasciando delle pozzanghere nella zona di frenata della curva 6. Viene chiamata un Full Yellow Course ma Cassidy, Di Grassi, Vandoorne e Mortara sono state vittima di acquaplaning finendo contro le barriere. Viste le condizioni impossibili e molto pericolose, la gara viene interrotta con la bandiera rossa.

Come da regolamento, è valido l’ordine del giro precedente alla interruzione e la vittoria viene assegnata a Cassidy con Di Grassi e Frijns a completare la festa del podio.

Vandoorne non è stato in grado di sfruttare il suo vantaggio in griglia di partenza su Mortara, con il pilota svizzero che ha seguito il pilota Mercedes-EQ di casa al quinto posto, estendendo il suo vantaggio nel Campionato del Mondo Piloti a 13 punti su Vandoorne con Mitch Evans (Jaguar TCS Racing) che chiude solo 11° e Jean-Eric Vergne (DS TECHEETAH) solo 18°.

Dopo la prima manche a New York, la ROKiT Venturi Racing in testa alla classifica, con 23 punti di vantaggio su Mercedes-EQ che scavalca DS TECHEETAH nel Campionato del Mondo a squadre.

CLASSIFICA: Risultati Round 11 Formula E New York

Rispondi