Pubblicità

Max Verstappen ha battuto Charles Leclerc conquistando la pole position in una qualifica incredibilmente serrata al Gran Premio del Giappone, ma il pilota della Red Bull deve affrontare un’indagine per un incidente che lo ha visto coinvolto con Lando Norris della McLaren durante la Q3. 

Verstappen è stato solo 0,010 secondi più veloce del rivale Leclerc, conquistando la sua quinta pole stagionale. Il primo giro dell’olandese, che gli ha garantito un margine di 0.253 secondi suLeclerc, si è rivelato abbastanza buono da suggellare la pole poiché non è riuscito a migliorare nel suo ultimo run. 

Leclerc ha trovato un ottimo tempo, ma un leggero errore nel secondo settore ha fatto la differenza poiché ha mancato di poco la decima pole del 2022. Ma la pole di Verstappen è sub-judice visto che il pilota olandese dovrà fare una visita dagli steward dopo le qualifiche, a seguito di un quasi incidente con Norris mentre entrambi i piloti si preparavano ai loro giri lanciati. Norris è stato costretto ad andare sull’erba alla 130R per evitare il pilota della Red Bull intento a scaldare gli pneumatici posteriori.

I primi tre sono stati distanziati da soli 0.057 secondi e Sainz su Ferrari si è dovuto accontentare del terzo posto, davanti a Sergio Perez, quattro decimi più lento del suo compagno di squadra Red Bull. 

Esteban Ocon ha compiuto un ottimo giro conquistando il sesto posto con la sua Alpine, davanti a Lewis Hamilton sesto ed a quasi un secondo dalla vetta, con la Mercedes che ha lottato per trovare il ritmo giusto su pista asciutta. Fernando Alonso della Alpine ha diviso i piloti Mercedes al settimo posto davanti a Russell. 

Una brillante prestazione del quattro volte campione del mondo Vettel ha visto il pilota dell’Aston Martin chiudere al nono posto in griglia, davanti a Norris che ha completato la top-10. 

Il compagno di squadra della McLaren Ricciardo è stato il primo degli eliminati in Q2 a soli 0,003 secondi dalla decima posizione mentre Valtteri Bottas dell’Alfa Romeo ha preso il 12° posto.  L’eroe di casa Tsunoda chiude con un deludente 13° posto per AlphaTauri mentre alle sue spalle troviamo la seconda Alfa Romeo di Zhou Guanyu e Mick Schumacher di Haas. 

AAlbon ha mancato di poco un posto nella Q2 quando ha preso il 16° posto con la sua Williams, davanti al pilota Alpime Pierre Gasly che ha avuto problemi ai freni. Magnussen non è riuscito a unirsi al compagno di squadra della Haas Schumacher per passare alla seconda parte delle qualifiche e ha potuto fare solo un giro abbastanza buono per il 18° posto. 

Dietro il danese si sono piazzati Lance Stroll dell’Aston Martin e il pilota uscente della Williams Latifi, che è stato il più lento di tutti al 20° posto. 

I RISULTATI DELLE QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO DEL GIAPPONE 2022

Pos.PilotaTeamQ1Q2Q3
1Max VerstappenOracle Red Bull Racing1m30.224s1m30.346s1m29.304s
2Charles LeclercScuderia Ferrari1m30.402s1m30.486s1m29.314s
3Carlos SainzScuderia Ferrari1m30.336s1m30.444s1m29.361s
4Sergio PerezOracle Bull Racing1m30.622s1m29.925s1m29.709s
5Esteban OconBWT Alpine F1 Team1m30.696s1m30.357s1m30.165s
6Lewis HamiltonMercedes AMG Petronas Formula One Team1m30.906s1m30.443s1m30.261s
7Fernando AlonsoBWT Alpine F1 Team1m30.603s1m30.343s1m30.322s
8George RussellMercedes AMG Petronas Formula One Team1m30.865s1m30.465s1m30.389s
9Sebastian VettelAston Martin Aramco Cognizant Formula One Team1m31.256s1m30.656s1m30.554s
10Lando NorrisMcLaren F1 Team1m30.881s1m30.473s1m31.003s
11Daniel RicciardoMcLaren F1 Team1m30.880s1m30.659s 
12Valtteri BottasAlfa Romeo F1 Team Orlen1m31.226s1m30.709s 
13Yuki TsunodaScuderia AlphaTauri 1m31.130s1m30.808s 
14Zhou GuanyuAlfa Romeo F1 Team Orlen1m30.894s1m30.953s 
15Mick SchumacherHaas F1 Team1m31.152s1m31.439s 
16Alex AlbonWilliams Racing1m31.311s  
17Pierre GaslyScuderia AlphaTauri1m31.322s  
18Kevin MagnussenHaas F1 Team1m31.352s  
19Lance StrollAston Martin Aramco Cognizant Formula One Team1m31.419s  
20Nicholas LatifiWilliams Racing1m31.511s

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com