Pubblicità

MoneyGram diventerà lo sponsor principale della Haas dalla stagione 2023 in poi dopo aver firmato un accordo pluriennale.

Il team Haas F1 ha annunciato che la società digitale da persona a persona, MoneyGram, sarà il nuovo title sponsor dal 2023 in poi con un accordo pluriennale.

Come parte dell’accordo, la squadra sarà conosciuta come “MoneyGram Haas F1 Team” e il prossimo anno gestirà una nuova livrea con i loghi MoneyGram.

Gene Haas, fondatore e presidente dell’Haas F1 Team, ha dichiarato: “Siamo lieti di accogliere un marchio incredibile come MoneyGram come nostro nuovo title sponsor.”

“Dal nostro ingresso nel Campionato del mondo di F1 nel 2016, il team Haas F1 si è guadagnato una reputazione di forza, agilità e resilienza. MoneyGram porta una spinta simile al mondo dei servizi finanziari e siamo pronti a lavorare insieme per massimizzare i risultati dentro e fuori dal circuito”.

La squadra è alla ricerca di uno sponsor principale dalla cessazione della società russa UralKali all’inizio di quest’anno, che ha portato anche al licenziamento di Nikita Mazepin .

MoneyGram opera “a livello globale in quasi tutti i paesi del mondo” con i Paesi nel calendario ampliato di 24 gare di F1 del prossimo anno che rappresentano “quasi l’80% del valore della transazione dell’azienda”.

Alex Holmes, Presidente e CEO di MoneyGram, crede che ci sia molto potenziale con l’aumento degli spettatori della F1 in tutto il mondo.

Ha aggiunto: “MoneyGram è un’azienda diversa da quella che era anche cinque anni fa. Ci siamo reinventati in un leader globale nell’evoluzione dei pagamenti transfrontalieri con il nostro business digitale in rapida crescita e la forte cultura dell’innovazione fintech – e abbiamo appena iniziato.”

“Continueremo a lavorare per soddisfare le mutevoli esigenze finanziarie dei consumatori e siamo determinati a fare in modo che il mondo lo sappia. Ecco perché stiamo accelerando facendo il nostro debutto nel mondo della F1 e facendo squadra con Gene e Haas F1 Team.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments