Pubblicità

Complice la pista che andava asciugandosi dalla pioggia caduta prima dell’avvio della sessione, la FP2 della top class non cambia gli assetti nell’ottica dell’accesso alla Q2 nella quale, sabato pomeriggio, i piloti daranno l’assalto alla pole position del Gran Premio Petronas della Malesia. 

Dentro con il settimo tempo della mattinata Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP™), fuori per appena tre millesimi Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team), undicesimo ed escluso dalla top ten insieme ad Aleix Espargaro (Aprilia Racing), ventesimo. Questo il verdetto per quanto riguarda i primi tre piloti della classifica iridata, dove l’italiano ha 14 punti di vantaggio sul francese e 27 sullo spagnolo.

In vetta, nella combinata che unisce FP1 e FP2, resta quindi Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing), autore nelle prime libere di un 1:59.479 che l’aveva messo davanti ad Alex Rins (Team Suzuki Ectsar), Marc Marquez (Repsol Honda Team) ed Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP™), quarto. 

Nella FP2, che ha visto i protagonisti della premier class impegnati in condizioni miste, primo crono per Cal Crutchlow (WithU Yamaha RNF MotoGP™ Team) davanti a Bagnaia e Alex Marquez (LCR Honda Castrol).

Per i piloti fuori dalle prime dieci posizioni nella combinata, l’ultima occasione per inserirsi direttamente nella Q2 è rappresentata dalla FP3 di sabato mattina. 

Top 10:
1. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) – 1:59.479
2. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) + 0.097
3. Marc Marquez (Repsol Honda Team) + 0.144
4. Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP™) + 0.396
5. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0.472
6. Jorge Martin (Prima Pramac Racing) + 0.487
7. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP™) + 1.064
8. Fabio Di Giannantonio (Gresini Racing MotoGP™) + 1.073
9. Luca Marini (Mooney VR46 Racing Team) + 1.254
10. Marco Bezzecchi (Mooney VR46 Racing Team) + 1.288

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments