Pubblicità

Il Gran Premio di Città del Messico all’Autodromo Hermanos Rodriguez rimarrà in calendario fino al 2025 compreso, dopo un accordo tra la F1, il governo di Città del Messico e i promotori della gara.

La Formula 1 è tornata in Messico nel 2015 e la gara di questa stagione attirerà 350.000 fan in tre giorni. Il primo Gran Premio di Città del Messico che si terrà nell’ambito dell’estensione del contratto si svolgerà dal 27 al 29 ottobre 2023.

Tra il 2015 e il 2021, l’evento ha generato oltre 2.443 milioni di dollari in attività economica e ne ha creati 57.080. L’evento del 2021 ha creato 9.236 posti di lavoro e ha generato un vantaggio economico per il ritorno di 768 milioni di dollari con ulteriori 494 milioni di dollari di esposizione mediatica globale.

“Sono molto lieto di annunciare che la Formula 1 continuerà a correre a Città del Messico per altri tre anni in base a questo nuovo accordo”, ha affermato Stefano Domenicali, Presidente e CEO di Formula 1.

“Ogni anno la gara attira un gran numero di fan appassionati e l’atmosfera è incredibile e so che tutti saranno entusiasti di questa notizia. Voglio ringraziare Claudia Sheinbaum, il capo del governo di Città del Messico, e Alejandro Soberon e il suo team per il loro continuo impegno per la Formula 1 e il continuo successo dell’evento”.

Il presidente e CEO della Corporacion Interamericana de Entretenimiento (CIE) Alejandro Soberon ha dichiarato: “L’estensione del contratto del Gran Premio di Città del Messico è stata resa possibile grazie alla guida di Claudia Sheinbaum e al governo di Città del Messico. La possibilità di ospitare la gara nella capitale della nazione fino al 2025 è il risultato di uno sforzo coordinato per preservare un evento che porta benefici alla città ed eccitazione a migliaia di fan. Continueremo a lavorare per garantire che la corsa continui a dare un forte contributo all’economia della nostra città”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com