I testa a testa del mondiale di F1 2022

Il primo degli avversari è il compagno di squadra e questo qualsiasi pilota lo sa. La stagione di F1 2022 è giunta al termine dopo 22 gare disputate in otto mesi, ma quali piloti hanno impresso la loro autorità sui loro rispettivi compagni di squadra? 

Dopo che si sono spenti i motori sulla stagione di F1 più lunga di sempre, abbiamo dato uno sguardo ai risultati delle battaglie interne per ogni team e abbiamo confrontato il modo in cui i piloti si sono comportati contro i loro compagni di squadra, sia nelle qualifiche che in gara.

Quindi, quali piloti hanno avuto il sopravvento sui loro compagni di squadra? Ecco i punteggi finali…

Red Bull – Verstappen contro Perez 

Gara testa a testa: Verstappen 17-5 Perez

Vittorie: Verstappen 15, Perez 2 

Scontro diretto di qualificazione: Verstappen 18-4 Perez 

Pole position: Verstappen 7, Perez 1

Campionato: Verstappen 1° (454 punti), Perez 3° (305 punti) 

Non ci sono state sorprese alla Red Bull poiché Max Verstappen ha ampiamente superato Sergio Perez in ogni risultato durante la sua stagione dominante che gli ha regalato un secondo titolo mondiale, con l’olandese che ha registrato il maggior numero di vittorie e il secondo maggior numero di pole position nel 2022. 

Ferrari – Leclerc-Sainz 

Gara testa a testa: Leclerc 12-9 Sainz (entrambi ritirati a Baku)

Vittorie: Leclerc 3, Sainz 1

Scontri diretti di qualificazione: Leclerc 15-7 

Pole position: Leclerc 9, Sainz 2 

Campionato: Leclerc 2° (308 punti), Sainz 5° (246 punti) 

Sia Charles Leclerc che Carlos Sainz hanno goduto delle loro migliori stagioni di F1 fino ad oggi disputate, anche se la Ferrari non è riuscita a competere per entrambi i campionati del mondo. Le qualifiche sono andate in gran parte a favore di Leclerc con il monegasco che si è dimostrato il pilota più veloce del sabato, ma nei giorni di gara Sainz ha messo a dura prova Leclerc, tenendogli abilmente testa. 

Mercedes – Hamilton contro Russell  

Gara testa a testa: Russell 12-10 Hamilton 

Miglior risultato: Russell 1° (x1), Hamilton 2° (x5) 

Testa a testa in qualifica: Hamilton 13-9 Russell 

Miglior risultato: Russell 1° (x1), Hamilton 3° (x2) 

Campionato: Russell 4° (275 punti), Hamilton 6° (240 punti) 

Le statistiche mostreranno che George Russell ha superato Lewis Hamilton nella sua prima stagione insieme al sette volte campione del mondo alla Mercedes, ma questo non racconta l’intera storia del 2022. Hamilton aveva il vantaggio su Russell in qualifica ma il suo giovane compagno di squadra si è imposto negli scontri diretti in gara e in campionato. 

Alpine – Alonso vs Ocon 

Gara testa a testa: Ocon 12-9 Alonso (entrambi ritirati a Singapore) 

Miglior risultato: Ocon 4° (x1), Alonso 5° (x3) 

Testa a testa in qualifica: Alonso 12-10 Ocon 

Miglior risultato : Alonso 2° (x1), Ocon 5° (x5) 

Campionato: Ocon 8° (92 punti), Alonso 9° (81 punti) 

Esteban Ocon ha svolto un lavoro di tutto rispetto contro Fernando Alonso, dimostrandosi più che all’altezza del due volte campione del mondo. La posizione finale in campionato dello spagnolo è in qualche modo distorta da un numero maggiore di problemi di affidabilità e ritiri.  

McLaren – Norris contro Ricciardo 

Gara testa a testa: Norris 16-5 Ricciardo (entrambi ritirati in Brasile)

Miglior risultato: Norris 3° (x1), Ricciardo 6° (x1)     

Testa a testa in qualifica: Norris 19-2 Ricciardo 

Miglior risultato: Norris 3° (x1), Ricciardo 6° (x1) 

Campionato: Norris 7° (122 punti), Ricciardo 11° (37 punti) 

Per il secondo anno consecutivo, Daniel Ricciardo non si è dimostrato all’altezza del compagno di squadra Lando Norris e le sue lotte sono continuate in una stagione miserabile che alla fine ha spianato la strada alla sua uscita anticipata. Norris era una spanna sopra Ricciardo in tutte le condizioni e ha raccolto ben oltre il doppio dei punti rispetto all’australiano. 

Alfa Romeo – Bottas contro Zhou 

Gara testa a testa: Bottas 14-7 Zhou (entrambi ritirati in Gran Bretagna)

Miglior risultato: Bottas 5° (x1), Zhou 8° (x1) 

Testa a testa in qualifica: Bottas 14-8 Zhou

Miglior risultato: Bottas 5° (x1), Zhou 9 (x1) 

Campionato: Bottas 10° (49 punti), Zhou 18° (6 punti) 

Dopo il suo passaggio invernale dalla Mercedes, Valtteri Bottas ha avuto la misura del compagno di squadra esordiente Zhou Guanyu in qualifica e in gara, anche se la maggior parte dei suoi piazzamenti a punti è arrivata quando l’Alfa Romeo ha goduto della sua massima competitività all’inizio dell’anno, mentre Zhou è stato colpito da problemi di affidabilità. 

Aston Martin – Vettel contro Stroll e Hulkenberg contro Stroll 

Gara testa a testa: Vettel 10-9 Stroll, Hulkenberg 1-1 Stroll (Vettel e Stroll si sono ritirati entrambi in Italia) 

Miglior risultato: Vettel 6° (x2), Stroll 6° (x1), Hulkenberg 12° (x1) 

Testa a testa in qualifica: Vettel 13-7 Stroll, Hulkenberg 1-1 Stroll

Miglior risultato: Stroll 7° (x1), Vettel 9° (x5), Hulkenberg 17° (x1)

Campionato: Vettel 12° (37 punti), Stroll 15° (18 punti), Hulkenberg 22° (0 punti)

Nella sua ultima stagione in F1, Sebastian Vettel ha avuto il sopravvento su Lance Stroll il sabato, nonostante quest’ultimo abbia ottenuto il miglior risultato stagionale della squadra in qualifica. Il giorno della gara, Vettel ha supeato di poco il suo compagno di squadra dell’Aston Martin negli scontri diretti finali, ma ha comunque segnato il doppio dei punti.

Haas – Schumacher contro Magnussen

Gara testa a testa: Schumacher 14-6 Magnussen (Schumacher ritirato in Arabia Saudita, entrambi ritirati a Monaco) 

Miglior risultato: Magnussen 5° (x1), Schumacher 6° (x1) 

Testa a testa in qualifica: Magnussen 16-6 Schumacher 

Miglior risultato: Magnussen 1° (x1), Schumacher 6° (x1)

Campionato: Magnussen 13° (25 punti), Schumacher 16° (12 punti)

Potrebbe essere una sorpresa vedere Mick Schumacher avere la meglio sul compagno di squadra Kevin Magnussen negli scontri diretti del giorno della gara, ma è stato il danese a rivendicare i migliori risultati della stagione della Haas sia nelle qualifiche che in gara, conquistando una memorabile pole in Brasile e il quinto posto nella gara di apertura della stagione in Bahrain. 

AlphaTauri – Gasly contro Tsunoda 

Gara testa a testa: Gasly 13-8 Tsunoda (Tsunoda non è partito in Arabia Saudita) 

Miglior risultato: Gasly 5° (x1), Tsunoda 7° (x1) 

Testa a testa in qualifica: Gasly 13-9 Tsunoda 

Miglior risultato: Gasly 6° (x2), Tsunoda 8° (x2) 

Campionato: Gasly 14° (23 punti), Tsunoda 17° (12 punti) 

Con la AT03 che ha fatto il gambero in griglia di patenza durante la stagione, i punti erano pochi e lontani tra loro sia per Pierre Gasly che per Yuki Tsunoda. Tuttavia, è stato Gasly a mantenere il vantaggio in ogni metrica per rivendicare il ruolo di leader all’interno della squadra . 

Williams – Albon vs Latifi e de Vries vs Latifi 

Gara testa a testa: Albon – Latifi 16-4, de Vries – Latifi 1-0 (Albon e Latifi si sono entrambi ritirati a Singapore) 

Miglior risultato: Albon 9° (x1), Latifi 9° (x1), de Vries 9° (x1)

Testa a testa in qualifica: Albon – Latifi 19-2, de Vries – Latifi 1-0 

Miglior risultato: Albon 9° (x1), Latifi 10° (x1), de Vries (13° x1) 

Campionato: Albon 19° (4 punti), Latifi 20° (2 punti), de Vries 21° (2 punti) 

Alex Albon ha assolutamente dominato Nicholas Latifi nel suo impressionante ritorno a tempo pieno in F1 con la Williams nel 2022. Nel frattempo, la squadra di Grove è stata l’unica squadra a segnare punti con tre piloti, grazie al superbo cameo di Nyck de Vries a Monza .