Robert Kubica potrebbe terminare la sua carriera in F1

Robert Kubica ammette che non sa quando guiderà ancora una monoposto di Formula 1, facendo trapelare che la sua carriera di pilota potrebbe essere finita.

Il vincitore del Gran Premio del Canada del 2008 ha corso le ultime gare in F1 con l’ Alfa Romeo nel 2021 per i Gran Premi d’Olanda e d’Italia, dopo che Kimi Raikkonen è risultato positivo al Covid.

Robert Kubica ha partecipato a delle sessioni di prova in pistas al Paul Ricard e Yas Marina nel 2022 con l’Alfa Romeo, come parte dell’accordo con il title sponsor Orlen, una compagnia petrolifera polacca, dichiarando ai media che quella di Abu Dhabi potrebbe essere stata la sua ultima apparizione in pista su una F1.

“L’unico motivo per cui sono ancora qui è che a volte ho la possibilità di guidare come riserva, ma questo fine settimana probabilmente sarà l’ultima volta. C’è il nostro partner principale dell’Alfa Romeo, Orlen. Dobbiamo prima decidere cosa vogliono fare e poi probabilmente parlerò con tutte le parti.”

“Qualunque cosa accadrà, se sarà con questa squadra o con un’altra squadra, sarà per vedere se posso essere coinvolto e se posso essere utile. Perché anche io non voglio essere qui se non sono utile.”

Kubica: A 38 anni non dovresti essere sorpreso se non ti fanno guidare

Robert Kubica ha detto di essere a suo agio all’idea che questa possa essere la fine della sua carriera in F1, aggiungendo che è sempre stato realistico riguardo alle sue possibilità.

L’ultima volta che ha disputato un’intera stagione in F1 con la Williams è stata nel 2019, prima di essere sostituito da Nicholas Latifi.

“Sono a mio agio e, alla fine, sono sempre stato molto realista. Siamo onesti a 38 anni, non è che saresti sorpreso se non avrai più un posto da titolare.”