Alex Palou sarà il terzo pilota della McLaren

Il campione IndyCar Alex Palou sarà il pilota di riserva della McLaren per il 2023, fungendo da riserva del team insieme a Lando Norris e Oscar Piastri.

La nomina arriva dopo che il 25enne ha preso parte alle FP1 del Gran Premio degli Stati Uniti quest’anno con il team di Woking. Palou ha anche testato la MCL35M del 2021 a Barcellona e Spielberg come parte del programma di test per lo sviluppo dei piloti della McLaren.

Palou, che è diventato il primo pilota spagnolo a vincere il campionato IndyCar nel 2021, afferma di non vedere l’ora di “continuare il suo sviluppo” come pilota della McLaren.

“Sono entusiasta di far parte del team McLaren come uno dei loro piloti di riserva nel 2023”, ha detto. “Sono stato al volante sia della MCL35M che della MCL36 ed è stata una grande esperienza, quindi non vedo l’ora di essere coinvolto con la macchina del prossimo anno. Non vedo l’ora di continuare il mio sviluppo come pilota e apprezzo la fiducia che la McLaren ha in me con questo nuovo ruolo il prossimo anno”.

Seidl: Palou ci ha impressionato nelle FP1 ad Austin

Palou ha descritto l’esperienza come “folle” quando è salito al volante della MCL36 nelle FP1 di Austin quest’anno. Il team principal della McLaren, Andreas Seidl, ha notato come Palou abbia impressionato dopo aver completato 21 giri.

“Il team è lieto di avere Alex a bordo come uno dei nostri piloti di riserva per la prossima stagione. Ha impressionato con la sua sessione di FP1 ad Austin e i suoi test di sviluppo di quest’anno.”

“Finora ha ottenuto molti risultati importanti nel motorsport, in particolare il titolo del campionato IndyCar 2021, quindi è fantastico poter espandere il suo ruolo nel team e non vediamo l’ora di lavorare più a stretto contatto con lui”.