Brown chiede maggiore libertà tecnica nonostante il budget cap

Il boss della McLaren Zak Brown ha chiesto che ai team di Formula 1 venga concessa maggiore libertà tecnica ora che la serie opera con un limite di costo.

Introdotto per la stagione 2021, le squadre sono ora limitate nella quantità di denaro che possono spendere in una stagione per lo sviluppo delle auto, anche se ci sono alcune eccezioni, tra cui i primi tre stipendiati in ciascuna squadra.

Nel 2021, ai team è stato consentito di spendere 145 milioni di dollari, sceso poi a 140 milioni di dollari nel 2022 sebbene questo sia stato aumentato del 3,1% per combattere l’inflazione globale e l’aumento dei costi energetici.

Dopo due stagioni dall’introduzione del tetto massimo di spesa, Brown della McLaren vorrebbe vedere allentato il regolamento tecnico per dare ai team più innovazione.

Brown chiede modifiche alle regole

“Se hai un limite di costo, allora dovrebbe esserci una maggiore libertà tecnica pur rispettando il limite di costo”, ha spiegato Brown.

“Ci sarebbero più innovazioni e le squadre rischierebbero di più oltre ad avere auto ancora più diverse tra di loro. Ci sarebbe più innovazione e tutti imparerebbero gli uni dagi altri. È stato come quando Brawn ha realizzato il doppio diffusore nel 2009 ed ha avuto un grande vantaggio. Ma entro la fine dell’anno è stato copiato dagli altri e questa è la parte affascinante di questo sport”.