Frederic Vasseur nominato Team Principal Ferrari dal 2023

La Ferrari ha annunciato Frederic Vasseur come nuovo Team Principal di Formula 1, in sostituzione di Mattia Binotto.

Vasseur ha lasciato l’Alfa Romeo dopo sei stagioni martedì mattina per assumere l’incarico dopo la partenza di Binotto dal timone di Maranello, incarico che aveva ricoperto dal 2019.

I capi della Ferrari John Elkann e Benedetto Vigna erano scontenti dopo che Binotto non è riuscito a portare al trionfo iridato la Scuderia nel 2022, con le sue dimissioni presentate dopo il Gran Premio di Abu Dhabi di fine stagione.

Al suo posto, la Ferrari ha agito rapidamente per nominare Vasseur, che ha avuto anche un breve periodo alla guida della squadra Renault (ora Alpine) nel 2016.

Entrerà a far parte della Ferrari come Team Principal e Direttore Generale il 9 gennaio 2023, il che suggerisce che una minore responsabilità aziendale sarà assegnata a Vasseur con un Amministratore Delegato o CEO sopra di lui poiché Binotto aveva ricoperto i ruoli di Team Principal e Amministratore Delegato.

Prima del suo ingresso in F1, Vasseur ha guidato la ART Grand Prix in GP2, aiutando piloti del calibro di Nico Rosberg e Lewis Hamilton a conquistare il titolo della serie rispettivamente nel 2005 e nel 2006.

Vasseur reagisce alla nomina della Ferrari

“Sono davvero felice e onorato di assumere la guida della Scuderia Ferrari come Team Principal”, ha dichiarato Vasseur in una dichiarazione del team.

“Essendo una persona che ha sempre avuto una passione per il motorsport per tutta la vita, la Ferrari ha sempre rappresentato per me l’apice del mondo delle corse.”

“Non vedo l’ora di lavorare con il talentuoso e appassionato team di Maranello per onorare la storia e il patrimonio della Scuderia e portare avanti i nostri Tifosi in tutto il mondo”.

L’amministratore delegato della Ferrari Vigna ha elogiato Vasseur per come ha “combinato i suoi punti di forza tecnici come ingegnere esperto con una capacità costante di tirare fuori il meglio dai suoi piloti e dai suoi team”.

Ha anche aggiunto che “questo approccio e la sua leadership sono ciò di cui abbiamo bisogno per spingere la Ferrari in avanti con una rinnovata energia”.