A Leclerc non dispiacerebbe una lotta a tre per il titolo

charles leclerc

Charles Leclerc spera che la Mercedes sia una seria contendente per il titolo nella prossima stagione di F1, allargando a tre squadre la lotta iridata .

La Mercedes ha affrontato un inizio difficile fino al 2022, alle prese con il porpoising in mezzo ai nuovi regolamenti tecnici. Una volta risolto il problema, la Mercedes è migliorata lentamente, con George Russell che ha dominato il Gran Premio di San Paolo ottenendo la sua prima vittoria in Formula 1.

Per gran parte della seconda metà della stagione, la Mercedes si trovava davanti alla Ferrari, minacciando persino la Scuderia per il secondo posto in campionato. Parlando al Prize Gala della FIA a dicembre, Leclerc ha spiegato che si aspetta una Mercedes competitiva ed in lotta per i titoli.

“Credo che la Mercedes sarà uno dei contendenti al titolo”, ha detto Leclerc. “Abbiamo visto quanto sono migliorati dalla prima all’ultima gara. Penso che abbiano capito cosa hanno fatto di sbagliato. Questo è normalmente il segno che andrà meglio. Quindi si spera che il prossimo anno sarà una lotta a tre squadre.

Gli è stato poi chiesto se preferirebbe avere una battaglia a tre nella parte anteriore del campo piuttosto che un duello ristretto a due squadre, Leclerc ha aggiunto: “Certo. Ma non solo io, penso tutti”, ha continuato. “Penso che più auto sono coinvolte, più vicine sono le auto, più felici sono i piloti, perché è allora che diventa interessante”.

Leclerc cercherà di conquistare il suo primo titolo con la Ferrari in F1 2023. Continuerà a correre al fianco di Carlos Sainz per la terza stagione consecutiva mentre Frederic Vasseur è stato arruolato come nuovo team principal dopo l’addio di Mattia Binotto.