Due sponsor lasciano, Ferrari perde 55 milioni di budget

Il 2023 per la Ferrari non inizia nel migliore dei modi e la Casa di Maranello dovrà affrontare una perdita di 55 milioni dopo che due sponsor, Velas e Snapdragon, non saranno più sponsor della Scuderia.

La partnership tra Ferrari e Velas, società che si occupa di criptovalute, è durata solamente una stagione. Il marchio blockchain è stato rimosso dall’elendo dei partner commerciali della Ferrari così come il logo della società di chip semiconduttori Snapdragon. Entrambi i marchi erano stati catalogati come PREMIUM dalla stessa Ferrari.

La Ferrari aveva annunciato un accordo a lungo termine con la società di criptovalute Velas alla fine del 2021, con il marchio che era apparso sia sulle auto che sulle tute dei pilota.

Una fonte vicina a entrambe le società ha indicato che la Ferrari non ha rispettato le clausole che consentono a Velas di creare immagini NFT, mentre quest’ultima sarebbe in violazione finanziaria. Secondo la fonte, le parti stanno pensando ad un’azione legale.

I recenti crolli delle criptovalute

Le criptovalute hanno subito un pesante crollo negli ultimi mesi ed il partner della Mercedes, FTX, ha dichiarato bancarotta a dicembre. La Mercedes ha rimosso tutti i marchi FTX a novembre, con il Team Principal Toto Wolff che all’epoca suggeriva che la maggior parte dei team di F1 potrebbe essere influenzata in modo simile.

“Ogni squadra ha sponsor di criptovalute, così come la stessa Formula 1. Quindi tutti sarebbero interessati”, ha detto l’austriaco.

Per quanto riguarda Snapdragon, un’altra fonte ha indicato che la divisione è reciproca, con un comunicato congiunto atteso a tempo debito.

L’amministratore delegato della Ferrari, Benedetto Vigna, è entrato a far parte dell’azienda nel luglio 2021 da una azienda rivale di semiconduttori STMicro, ma non è chiaro se il divorzio tra i due sia collegato al passato di Vigna oppure meno.

È probabile che Snapdragon si trasferisca in un altro team di F1, tornando potenzialmente alla Mercedes dopo che la società madre del semiconduttore Qualcomm e Mercedes hanno recentemente annunciato un’importante joint venture per l’elettronica di bordo.

La Ferrari perde i principali sponsor

La perdita di Velas e Snapdragon significa che la Ferrari ha bisogno di colmare un buco significativo nel suo portafoglio, con stime che suggeriscono che l’affare Velas valeva 30 milioni all’anno e il contributo di Snapdragon si dice ammontasse a 25 milioni in termini di denaro e supporto tecnico.

Insieme, i due marchi hanno contribuito per circa un quarto alle entrate commerciali della Scuderia.

La Ferrari presenterà la sua vettura 2023 a San Valentino il 14 febbraio, ma non ha ancora rivelato la location. Per il terzo anno consecutivo Charles Leclerc e Carlos Sainz formano la coppia di piloti della Scuderia, ma in questa stagione sotto la guida del Team Principal Frédéric Vasseur, che arriva dalla Sauber (Alfa Romeo) come sostituto dopo che Mattia Binotto si è dimesso dalla squadra alla fine di dicembre 2022 .