BMW: iX1, il piacere di guida EV nel SAV compatto

La iX1 è la variante completamente elettrica della nuova BMW X1. Il cambio della sigla fa comprendere come si tratta di un modello che entra a far parte del brand interno alla casa bavarese per le vetture completamente elettrificate contraddistinto dalla sigla “i”. Essendo una SAV, Sport Activity Vehicle, la BMW iX1 xDrive30 adotta la trazione integrale con doppio motore elettrico.  

I due motori elettrici, uno per asse sono completi di elettronica di potenza e trasmissione in un unico alloggiamento sono stati progettati per occupare il meno spazio possibile. La compattezza del sistema consente alle due macchine elettriche eDrive 5.0 M170SF ed eDrive 5.0 M170SR sui due assi consente di ottenere un rapporto potenza/peso di soli 1,5 kW/kg.

Entrambe le unità motrici erogano nel complesso una potenza complessiva di 313 CV per una coppia di 494 Nm. Il sistema di controllo gestisce in tempo reale la trazione per ogni singola ruota a seconda delle condizioni stradali consentendo un’accelerazione sullo 0-100km/h, per la BMW iX1 xDrive30 di 5,7 secondi, raggiungendo una velocità massima di 180 km/h limitata.

Tecnologia eDrive giunta alla V generazione

La batteria è posta in una gabbia interna al sottoscocca e fornisce 64,7 kWh di energia utilizzabile netta. Si tratta di un elemento ad alta densità energetica di 152 Wh/kg per un rapporto rispetto al peso di 199 Wh/l con un consumo di energia combinato nel ciclo WLTP di 18,4 – 17,3 kWh per 100 chilometri. L’autonomia risulta da 413 a 438 chilometri.

La tecnologia BMW eDrive, di quinta generazione, evolve la tecnologia di ricarica della batteria. La ricarica può avvenire in CA monofase e trifase a una velocità fino a 11 kW ed in opzione fino a 22 kW solo per la CA trifase. Ciò consente di ottenere una ricarica completa in 6,5 ore per un’alimentazione standard ed in sole 3 ore e 45 minuti se si usa la 22kW. L’alimentazione CC può avvenire fino a 130 kW, consentendo una carica dal 10 all’80% in 29 minuti. Si può decidere di utilizzare la ricarica anche solo parzialmente ottenendo in soli dieci minuti energia per percorrere altri 120 chilometri.

Unità di ricarica combinata con software migliorato

L’unità di ricarica combinata riunisce in un unico elemento le funzioni del trasformatore di tensione, l’elettronica di ricarica ed alta tensione e la gestione dell’energia, nonché i sistemi di controllo delle funzioni di guida. Questo elemento unico migliora la precisione e la prontezza garantendo la ricarica ottimale più veloce possibile. Un elemento preso a prestito dall’ammiraglia BMW i7 nel caso della iX1 si è ulteriormente evoluto.

Una volta che la batteria ad alta tensione raggiunge il livello di carica ottimale, il controllo varia la velocità di ricarica scendendo gradualmente piuttosto che utilizzare una logica di variazione “a gradini” meno efficiente. La curva di ricarica addolcita ed arrotondata aiuta a ridurre i tempi di ricarica migliorando l’affidabilità nel tempo della batteria.

Gestione intelligente della ricarica

L’impianto di raffreddamento è ottimizzato per la ricarica CC ad alta potenza. Durante la ricarica vengono utilizzate fasi alternate di potenza con un raffreddamento completo o parziale controllando la temperatura ottimale per ottenere la ricarica rapida. Il sistema impedisce che le temperature delle celle scendano troppo durante la ricarica soprattutto quando si usano punti di ricarica ad di maggiore potenza. È anche possibile memorizzare impostazioni di ricarica personalizzate per più punti di ricarica in modo individuale. Le impostazioni scelte verranno richiamate automaticamente al successivo ritorno dell’auto presso un punto di ricarica memorizzato.

Il sistema di recupero energetico nelle fasi passive è collegabile direttamente alla navigazione fornendo un mezzo efficiente per recuperare l’energia cinetica generata dalla frenata utilizzando i dati di navigazione, anche quando la destinazione ed i sensori del sistema di assistenza alla guida non sono attivi. In questo modo è possibile rilevare rotatorie imminenti o veicoli che precedono adattando di conseguenza la decelerazione quando il conducente toglie il piede dall’acceleratore.

Recupero energetico ottimizzato

Il recupero adattivo si adegua alla situazione di guida ed alla topografia del percorso per recuperare energia cinetica durante un viaggio immagazzinandola nella batteria ad alta tensione. La massima potenza di recupero ottenibile in modalità di guida ”B” con modalità One-Pedal è di 60 kW. Si può giungere fino a 120 kW utilizzando il pedale del freno indipendentemente dal modello di guida selezionato.

Tre gli allestimenti disponibili per la BMW iX1: Entry Level da 58.400 euro, XLine da 60.870 e MSport da 62.250 euro. In particolare, BMW sta offrendo la iX1 Entry Level 30 XDRIVE con un anticipo di 17.860 Euro e 36 rate da 500 euro, per un chilometraggio fisso di 15.000km/anno.