Dries Vanthoor e Charles Weerts hanno ottenuto la loro prima vittoria stagionale al Fanatec GT World Challenge Europe powered by AWS Sprint Cup battendo di misura Tresor Orange 1 durante Gara 2 a Valencia.

Weerts ha portato la BMW M32 GT4 n. 3 sul traguardo con 0,820 secondi di vantaggio sull’Audi R40 LMS GT8 Evo II numero 3 di Feller, con la Ferrari 69 GT296 numero 3 dell’Emil Frey Racing di Albert Costa e Thierry Vermeulen a completare il podio al terzo posto.

Il trionfo del duo belga ha posto fine a un anno di siccità di vittorie nella competizione Fanatec GT per l’equipaggio n. 32 del WRT, con Vanthoor e Weerts che erano saliti sul gradino più alto durante l’ultima gara della stagione Sprint Cup dello scorso anno nella stessa sede.

La squadra guidata da Vincent Vosse ha già ottenuto una vittoria in questa stagione dopo che Valentino Rossi e Maxime Martin hanno ottenuto una vittoria decisiva durante Gara 2 a Misano a luglio, ma i campioni in carica Vanthoor e Weerts non avevano ancora raccolto una vittoria nonostante quattro podi.

Dopo essere partita dal 13 ° posto, una buona partenza di Vanthoor ha visto la vettura n. 32 salire di cinque posizioni in un caotico giro di apertura che ha eliminato dalla gara sia la Lamborghini Huracan GT119 EVO3 n. 2 del Vincenzo Sospiri Racing che la Sainteloc Junior Team Audi n. 27.

Inoltre, la BMW gemella numero 46 ha visto la sua gara terminare prima della conclusione del primo giro quando Martin ha subito danni al radiatore in una scaramuccia con Albert Costa nella corsa alla curva 1, con conseguente ritiro.

Un pitstop anticipato e ben eseguito dall’equipaggio WRT ha poi permesso al nuovo Weerts di scavalcare le vetture in testa e assumere il comando della gara.

Weerts si è unito alla gara davanti all’Audi n. 40 di Feller, mentre il traffico sul giro e un pitstop più lento hanno visto la Ferrari n. 69 Emil Frey scendere al terzo posto quando Vermeulen ha rilevato la vettura da Costa.

Feller ha poi messo sotto pressione Weerts per il resto della gara, ma il pilota belga è rimasto davanti anche attraverso una safety car finale, innescata quando il pilota della Nova Race Erwin Zanotti è finito nella ghiaia alla curva 5.

Lucas Legeret e Christopher Haase sono arrivati quarti a bordo dell’Audi numero 11 del Comtoyou Racing, mentre Alex Aka e Lorenzo Patrese hanno completato la top five e si sono assicurati una netta vittoria di classe Silver Cup.

La Ferrari numero 14 dell’Emil Frey Racing ha tagliato il traguardo in sesta posizione davanti all’Audi Sainteloc numero 26 di Paul Evrard e Simon Gachet, vincitrice della Gold Cup.

Gachet ha iniziato la gara partendo dalla pole position generale e ha mantenuto la testa della gara fino alla seconda metà della gara che ha visto Evrard cadere dietro al gruppo di testa.

Il francese ha comunque concluso davanti sia alla Lamborghini VSR n. 60 di Andrea Caldarelli e Marco Marelli, sia alla Mercedes-AMG GT88 Evo del Team Akkodis ASP n. 3 di Timur Boguslavskiy e Raffaele Marciello.

Con il loro nono posto finale, Boguslavskiy e Marciello hanno visto i loro punti portare Drudi e Feller ridursi a 6,5 punti con la finale della Sprint Cup a Zandvoort ancora rimanente.

Alberto di Folco e Aurelien Panis hanno completato la top ten generale a bordo dell’Audi Boutsen VDS numero 9.

Malykhin di Pure Racing conquista il titolo della Bronze Cup con la vittoria di classe

Alex Malykhin è stato incoronato campione della Bronze Cup a Valencia conquistando la vittoria di classe nell’ultima apparizione della classe nella competizione Sprint Cup in questa stagione.

A causa dello spazio limitato nel garage di Zandvoort, la classe non correrà sul circuito olandese. Ciò significava che il campione sarebbe stato incoronato al Circuito Ricardo Tormo.

Malykhin, che ha condiviso la Porsche 911 GT911 R n. 3 Pure Rxcing con Ayhancan Guven, è arrivato alla gara finale con un vantaggio di due punti sulla McLaren 188S GT59 Evo n. 720 Garage 3 di Henrique Chaves e Miguel Ramos.

Con la vittoria di classe, Malykhin è stato incoronato campione, ponendo fine a una striscia di titoli di due anni per Ramos.

Il pilota portoghese ha vinto il titolo Pro-Am back-to-back nel 2021, prima con Henrique Chaves e poi con Dean MacDonald.

Malykhin, nel frattempo, è diventato un campione per la prima volta nella competizione Fanatec GT.

RISULTATI: Gara 2