Terminata da poco la stagione 2023, il Mondiale di F1 ha già completato la griglia di partenza per il prossimo campionato del 2024, che vedrà 24 Gran Premi, il primo in Bahrain (29 febbraio-2 marzo) e l’ultimo ad Abu Dhabi (6-8 dicembre).

L’ultimo pilota non confermato è stato uno del team Williams e, come previsto, il team britannico ha ufficializzato per il 2024 la continuità di Logan Sargeant come compagno di squadra del thailandese Alexander Albon.

Il 22enne pilota americano ha debuttato quest’anno nel ‘Grande Circo‘ del motorsport e ha conquistato un punto nel GP degli Stati Uniti. La Williams ha chiuso al 7° posto nella classifica costruttori con 28 punti (Albon ne ha segnati 27), davanti ad Alpha Tauri (25), Alfa Romeo (16) e Haas (12).

La Williams è stata la migliore squadra in coda, con il sesto posto di Alpine-Renault sulla lunga distanza, con un totale di 120 punti. Il team britannico proverà a fare un altro passo in avanti nel 2024, ma per il momento i suoi anni di splendore sono lontani, riassunti soprattutto nei suoi 16 titoli mondiali, sette dei quali da piloti del calibro di Alan Jones (1980), Keke Rosberg (1982), Nelson Piquet (1987), Nigel Mansell (1992), Alain Prost (1993), Damon Hill (1996) e Jacques Villeneuve (1997).

“Sono lieto di continuare con la Williams Racing per la stagione 2024. Finora è stato un viaggio incredibile con il team e sono grato per l’opportunità di continuare a crescere come pilota all’interno di un gruppo con così tanto talento e dedizione. Abbiamo piani entusiasmanti per il futuro e non vedo l’ora di contribuire al successo della squadra il prossimo anno”.

“Sono lieto di continuare il nostro viaggio con Logan per la stagione 2024. Logan ha dimostrato un’immensa abilità sotto la pressione del palcoscenico mondiale, il che lo rende la soluzione perfetta per la nostra squadra. Abbiamo grande fiducia nelle sue capacità e crediamo che insieme possiamo ottenere maggiori successi la prossima stagione”, afferma il team principal James Wowles.

Con la conferma di Sargeant, la griglia di F1 2024 sarà identica a quella di partenza del Mondiale 2023 tranne che per una ruota: non ci sarà l’olandese Nyck De Vries, sostituito a metà stagione dall’australiano Daniel Ricciardo, che proseguirà al fianco del giapponese Yuki Tsunoda come coppia AlphaTauri-Red Bull. La F1 avrà ancora una volta due piloti spagnoli, Fernando Alonso (Aston Martin) Carlos Sainz (Ferrari).