MONTE CARLO, MONACO - APRIL 27: (EDITOR'S NOTE: This Handout image was provided by a third-party organization and may not adhere to Getty Images' editorial policy.) In this handout from Jaguar Racing, Mitch Evans, Jaguar TCS Racing, Jaguar I-TYPE 6 during practice at the Monaco E-Prix, round 8 of the 2024 FIA Formula E World Championship at Circuit de Monaco on April 27, 2024 in Monte Carlo, Monaco. (Photo by Jaguar Racing via Getty Images)

La Jaguar Racing fa doppietta all’ePrix di Monaco, ottava prova del Mondiale di Formula E 2024. Mitch Evans vince la gara precedendo il compagno Nick Cassidy, autore del giro più veloce della gara. Completa il podio la DS Penske di Stoffel Vandoorne davanti all’altra vettura gemella condotta da Jean-Eric Vergne.

Mitch Evans finalmente riesce nell’impresa di vincere nel principato dopo aver sfiorato l’impresa più volte nelle passate edizioni. Una vittoria a sorpresa visto che partiva dalla quarta posizione ed alle spalle del compagno di squadra. Il momento decisivo è stato l’undicesimo giro quando sia Evans che Cassidy sono passati in testa superando la DS di Vandoorne e tutti e tre superavano Wehrlein partito dalla pole. Una manovra a tenaglia portata da entrami i piloti Jaguar sfruttando al meglio la possibilità offerta dall’ Attack Mode. Una doppietta importante per il team britannico che ha confermato il suo impegno in Formula E fino al 2030.

Una buona gestione tattica tra i piloti Jaguar

La collaborazione attiva tra i due piloti DS ha portato bene anche al team francese con Vandoorne sul podio e Vergne a seguire. Solo quinta la Porsche del poleman Wehrlein che ha dovuto battagliare con Oliver Rowland al volante della Nissan sesta. Settima posizione per Antonio Felix da Costa davanti alla seconda Nissan di Sacha Fenestraz. Chiudono a top ten Max Guenther con la prima Maserati e Norman Nato con la Andretti completano la Top 10.

La situazione in campionato vede Pascal Wehrlein leader con 102 punti, seguito da Nick Cassidy a quota 95. Brutta giornata per Jake Dennis fuori dalla zona punti per un incidente che ha compromesso la sua gara che resta terzo con 89 punti con un solo punto di vantaggio su Oliver Rowland. Il campionato costruttori vede al comando la Jaguar TCS Racing con 172 punti contro i 128 della Porsche e i 113 della Andretti, mentre solo quarta la Nissan a 112. Prossimo e-Prix sulla pista di Berlino l’11 e 12 Maggio.