Dopo anni torna la Opel Frontera cambiando completamente filosofia lasciando le caratteristiche off road diventando una crossover funzionale anche a sette posti. Al dal debutto sarà disponibile la motorizzazione mild hybrid 48v evoluta inserita nella trasmissione basata sul 3 cilindri 1.2 a benzina con distribuzione a catena da 100cv e tecnologia mild hybrid a 48 volt da 136 CV. In più ci sarà anche versione elettrica con un’autonomia media dichiarata di 400 km secondo il ciclo WLTP con potenza da soli 113 CV. Il prezzo di partenza dovrebbe partire da 24.500 euro per l’endotermica e 29.900 euro per l’elettrica.

Due gli allestimenti: Frontera e GS. L’allestimento entry level prevede il freno di stazionamento elettrico, il cruise control, il riconoscimento dei segnali stradali, la frenata automatica d’emergenza, l’avviso di uscita dalla corsia, il rilevamento della stanchezza, rilevamento ostacoli in prossimità, cerchi in lega in acciaio da 16”, fari anteriori a led, fanali posteriori alogeni, fendinebbia, cruscotto digitale da 10”, sistema multimediale visibile su schermo da 10” compatibile con Apple Car Play e Android Auto, climatizzatore manuale, 2 prese usb-C anteriori e 2 prese usb-C posteriori, 6 altoparlanti con 2 woofers, 2 full range e 2 tweeters, comandi radio al volante, retrocamera con sensori posteriori, piano bagagliaio regolabile, volate in pelle vegana, interni in tessuto grigio con dettagli neri e sedili anteriori regolabili manualmente, vetri anteriori e posteriori elettrici, presa 12V anteriore.

GS più ricca con possibilità di aggiungere pacchetti di accessori

La GS aggiunge il cruise control adattivo più speed limiter, l’allarme dell’angolo cieco, cerchi in lega da 17” diamantati, barre al tetto, vetro posteriori oscurati, tetto nero, modanature scritte e logo nero lucido, calotte specchio nero lucido, fanali posteriori a led e indicatori di direzione su specchietto retrovisore elettrico, fendinebbia led, “clima” automatico, parabrezza riscaldato, sensori di parcheggio anteriori e wireless charger.

Nella lista degli optional il kit che prevede sette posti a 900 euro, il caricatore interno da 11 kW a 400 euro, ma solo per la versione elettrica, lo stile pack a 500 euro che comprende il tetto bianco a contrasto e i cerchi in alluminio da 16” bianchi. Inoltre, tutte le tinte metallizzati hanno un costo aggiuntivo di 750 euro.