Renault Captur E-Tech full hybrid 145cv R.S. Line rappresenta il completamento della gamma della B-SUV francese.

La motorizzazione full hybrid è l’anello mancante tra la motorizzazione 1.3 litri TCe e la Hybrid Plug-In da 160cv. Inoltre, viene a colmare l’assenza di una motorizzazione diesel, come poteva essere la 1.5 Dci da 115cv. La versione R.S. Line invece, dona allo stile molto ben riuscito della Captur, quel piglio sportivo che non guasta per vincere la concorrenza sempre più agguerrita in questo segmento di mercato.

Anche gli interni ricevono una ventata di sportività con inserti e finiture R.S. Line. La qualità dei materiali è buona sia nella parta alta della plancia sia in quella bassa dove la plastica di tipo rigido si alterna con inserti che riprendono il materiale usato per i sedili.

Sistema Multimediale completo e funzionale

Al centro della plancia il sistema EasyLink, connesso con EASY CONNECT. Lo schermo verticale da 9.3 pollici è tra i più ampi del mercato non solo della categoria.  Il controllo è touchschreen ed è dotato della applicazioni di Android Auto e Apple CarPlay, con navigatore Tom Tom integrato

La grafica può contare su una interfaccia funzionale e personalizzabile sfruttando al meglio la modalità di guida del MULTI-SENSE, Eco, My Sense e Sport. Si possono, infine, monitorare le funzioni del sistema ibrido ed il suo funzionamento e regolare l’intervento dei sistemi di guida assistita ADAS. I comandi posti sotto lo schermo, prevedono la presenza del pulsante per la modalità EV full elettrica.

Nessun compromesso per il comfort di buon livello

Più in basso le manopole con display annessi per il controllo del clima di bordo. L’impianto è potente, facile da usare, affidabile nel controllo dei flussi. Molto apprezzate la presenza delle bocchette di areazione anche per i posti posteriori. Il posto guida dispone di ampie regolazioni. Il piano di seduta è piuttosto alto per il piacere dei guidatori che amano dominare la strada.

L’abitabilità è buona per quattro, sufficiente per ospitare un quinto passeggero. Il bagagliaio non varia la sua capienza grazie alla batteria di dimensioni compatte situata sotto il sedile posteriore per non togliere troppo spazio ai bagagli. La capienza resta di superiore ai 450 litri sufficienti ai bagagli di una famiglia media.

Uscire dal parcheggio non è difficile grazie alla presenza di sensori e retrocamera. Senza ci sarebbe stata qualche difficoltà con lo spessore dei montanti ed il lunotto piuttosto piccolo. Su strada, a dispetto della targhetta R.S. Line sulle fiancate la Captur E-Tech le sospensioni hanno una taratura non troppo rigida.

La gommatura in primo equipaggiamento, Goodyear Efficient Grip Performance 2, migliorano il comfort per gli occupanti. Alle basse andature, quando la modalità EV è attiva, si apprezza la silenziosità dell’abitacolo. Solo quando si chiede la massima potenza al sistema ibrido si sente leggermente la voce del motore aspirato quando sale di giri.

E-Tech full hybrid, una tecnologia innovativa

La tecnologia ibrida E-TECH da 145cv non prevede la ricarica. Un sistema ibrido serie/parallelo dotato di due motori elettrici, una batteria di trazione e una trasmissione multi-mode con innesto a denti senza frizione.  Captur E-TECH Hybrid è l’unica, ad oggi sul mercato, che nella massima espressione consente di sommare la potenza elettrica e quella endotermica ottenendo un valore di 145cv.

La batteria da 230 V ha una capacità di 1,2k Wh. Il motore benzina è il 4 cilindri da 1,6 litri aspirato eroga 94cv e 148Nm di coppia, affiancato da un motore elettrico e-motor da 50cv e 203Nm ed uno starter BSG ad alta tensione, con molteplici funzioni. Può ricaricare quando il sistema agisce in modo seriale, funge da sincronizzatore per il cambio e fornisce un boost di spinta alla massima potenza.

Il controllo elettronico consente di abbinare varie condizioni di funzionamento tra i motori, riducendo al minimo la necessità di intervento del motore benzina.  Il recupero di energia avviene nelle fasi passive come in decelerazione e frenata attraverso una funzione del cambio automatico contrassegnata dalla lettera “B” (Brake).


Nelle condizioni ideali si riesce a percorrere fino all’80% elettrica in città. Il funzionamento della vettura prevede la partenza in modalità elettrica con un consumo nell’uso misto ridotto fino al 40% di benzina. Il peso sale a 1600kg, influendo sulle prestazioni, a partire dall’accelerazione sullo 0-100 che fatica a stare sotto gli 11 secondi attestandosi sui 10,8 secondi. Meglio in ripresa, dove la risposta più rapida del cambio ed il boost di spinta quando la batteria è carica consentono di tirarsi fuori dalle difficoltà piuttosto facilmente.

Comportamento sicuro con una dinamica piacevole

Su strada la Captur si conferma piacevole come le sorelle TCe. Nonostante il peso in più, questo è perfettamente bilanciato e distribuito rispetto alla versione Plug-In consentendo di togliersi qualche sfizio su strada tortuosa. La risposta dello sterzo è precisa e progressiva, con le reazioni del retrotreno ben bilanciate. Anche in questo caso la scelta della gommatura Goodyear Efficient Grip Performance 2 si è rilevata perfettamente bilanciata tra comfort e prestazioni. In definitiva, la Captur E-Tech è veramente molto divertente da guidare

Consumi contenuti

Il percorso scelto per la prova, non prevedeva un pezzo autostradale, limitandosi ad una grossa percentuale nella città di Milano e una parte nella campagna tra il capoluogo lombardo e Pavia. In questo ambito, sfruttando al massimo la capacità di ricarica in “B-Mode”, la funzione ECO, limitandosi alla Sport solo per pochi chilometri di curve solitarie in aperta campagna, il consumo registrato era di 4,4litri/100km. Facendo due conti, considerando anche l’autostradale ci si attesta su un valore medio di 5.0 litri/100km. Appena più alto del dichiarato. Quindi la missione di essere una valida alternativa alla Plug-In è riuscita.

Prezzo e dotazione

Il prezzo della Renault Captur E-Tech 145cv R.S. Line si attesta sui 27.800 euro. La dotazione di serie prevede ADAS come l’Avviso del cambio di corsia, Cruise control, Frenata automatica di emergenza, Hands-free, Sensori di parcheggio e Cerchi in lega. Aggiungendo la sola vernice metallizzata si sale a 28.500 euro.  In ogni caso il listino prevede di avere la stessa tecnologia anche nelle versioni a partire dalla Zen ad un prezzo più basso di 25.750 Euro.

Conclusioni

La Captur E-Tech full Hybrid si rivolge a coloro che vogliono la B-SUV francese senza doversi sobbarcare la spesa in più per la Plug-In e magari non vogliono perdere bagagliaio potendo sfruttare meglio la posizione della batteria. Il punto forte della vettura, il suo stile ed il suo sistema multimediale sono confermati, almeno sulla versione R.S. Line. Infine, è una vettura appagante per gli amanti della bella guida con la sua dinamica piacevole e sicura.

Resta una certa necessità da parte degli automobilisti, soprattutto coloro che erano abituati a pestare sull’acceleratore di un motore diesel di dover cambiare atteggiamento alla guida. Questo non significa rinunciare alle emozioni la volante, ma sicuramente saper sfruttare al meglio le potenzialità del sistema E-Tech Renault consente di avere costi bassi e togliersi qualche sfizio di tanto in tanto senza penalizzare il portafogli.

Daniele Amore

GAMMA ITALIA & PREZZI CAPTUR E-TECH Hybrid 145

AllestimentoHybrid E-TECH 145Emissioni CO2Consumi
ZEN25.750 €113,3 – 120,3 g/km5,0 – 5,4 l/100km
BUSINESS27.650 €113,3 – 120,3 g/km5,0 – 5,4 l/100km
INTENS 27.300 €113,3 – 120,3 g/km5,0 – 5,4 l/100km
R.S. LINE28.700 €113,3 – 120,3 g/km5,0 – 5,4 l/100km
INITIALE PARIS31.300 €113,3 – 120,3 g/km5,0 – 5,4 l/100km

Rispondi