Oscar Piastri di PREMA Racing ha vinto una Feature Race accorciata a Jeddah, davanti al compagno di squadra Robert Shwarztman e a Ralph Boschung di Campos Racing. La gara è stata contrassegnata da due bandiere rosse per altrettanti incidenti, tra cui uno nella prima partenza che ha causato un lungo stop alla corsa, prima di ripartire e completare solamente cinque giri in totale.

Le riparazioni della pista hanno posticipato la gara, ma quando alla fine è iniziata, c’è stata una brutta collisione tra Théo Pourchaire ed Enzo Fittipaldi che ha fatto uscire una bandiera rossa. Il francese è rimasto fermo sulla griglia quando le luci si sono spente e il brasiliano non è stato in grado di evitarlo.

La collisione della coppia ha portato a un lungo stop, dopo di che la gara è stata accorciata a 20 minuti più un giro, con un pitstop obbligatorio e mezzo punto.

Piastri si è aggrappato al primo posto davanti a Shwarztman e Boschung. C’è stato poco movimento nella top 10, ma Dan Ticktum è riuscito a superare il suo compagno di squadra Jehan Daruvala, che è scivolato all’11 ° posto dietro il pilota britannico e Liam Lawson.

Dopo quattro giri il gruppo ha iniziato le soste ai box per il cambio di gomme, ma Guilherme Samaia e Olli Caldwell si sono scontrati e hanno provocato una Safety Car. Entrambi i piloti sono usciti fuori dalle loro auto, ma è uscita una nuova bandiera rossa e la gara è stata definitivamente sospesa.

Piastri ha conquistato la sua quinta vittoria stagionale, davanti al suo compagno di squadra Shwartzman e questa doppietta permette a Prema di vincere il titolo riservato ai team. Boschung chiude terzo regalandosi la sua prima apparizione a podio nella Formula 2.

Guanyu Zhou e Felipe Drugovich hanno completato la top five, davanti a Jüri Vips, Christian Lundgaard, Lawson e Ticktum.

Foto: Formula 2

Rispondi