Dacia, con la Nuova Spring, finalmente riesce nel suo intendo di portare la mobilità elettrica alla porta di tutti.

Siamo assolutamente sicuri che L’AuDacia del costruttore Rumeno pagherà rivoluzionando ancora una volta anche il mondo della trazione elettrica. Un’evoluzione continua, che ha portato la Dacia a diventare da brand low cost a smart buy.

Nuova Dacia Spring non è solo prezzo e funzionalità ma anche un Look da Crossover per una city car ed una buina abitabilità per 4 persone. La motorizzazione elettrica semplice ed affidabile con un’autonomia di 230 km nel ciclo misto WLTP e 305 km in città nella specifica WLTP city.

Spring sarà disponibile con versioni per Privati ed Aziende oltre ad una interessante conformazione Cargo. La Business perfetta nasce per il car sharing mentre la Cargo omologata N1 conta su un volume di carico di 1.100 litri, ideale per gli artigiani e le consegne dell’ultimo miglio.  

Look da crossover.

La stile è enfatizzato dalla maggiore altezza dal suolo. Spicca anche per la presenza di passaruota ampliati, barre da tetto, sottoscocca anteriore rafforzato, ski posteriori. Fiancate dalle spalle larghe e cofano bombato per sembrare più robusta. Le dimensioni sono compatte. Lunga 3,73 m, larga 1,77 m e 1,51 mm di altezza.

Il frontale con cofano nervato, paraurti da design sportivo e i gruppi ottici a LED affilati mostrano una certa personalità. La calandra anteriore è piena, tipico per i veicoli elettrici e cela lo sportellino di ricarica. Le personalizzazioni arancioni nella versione Comfort Plus per retrovisori, barre da tetto, stripping delle porte e bordi delle prese dell’aria si abbinano perfettamente allo stile ed il design.

Anche dettagli degli interni come impunture dei sedili, bordi delle bocchette dell’aria e lo schermo multimediale riprende il colore arancione con rivestimento dei pannelli delle porte a contrasto in grigio lucido. La zona posteriore vede il lunotto posteriore bombato, gruppi ottici arrotondati con firma luminosa ad “Y” e curve morbide. Il robusto paraurti è dotato di ski di protezione in grigio.

TANTO SPAZIO A BORDO

L’abitabilità è per quattro posti comodi adatti anche a passeggeri di statura generosa. Lo spazio sfrutta vani per 23,1 litri con un grande vano portaoggetti, un comodo vassoio svuota-tasche nella consolle centrale e tasche portaoggetti situate dietro ai sedili anteriori. Il bagagliaio dichiara una capacità fino a 290 litri. Ribaltando la panca posteriore si ricava un vano da 620 litri.

L’equipaggiamento di serie comprende lo sterzo elettrico ad assistenza variabile, climatizzazione manuale, chiusura centralizzata da remoto, quattro alza cristalli elettrici, accensione automatica delle luci e limitatore di velocità. Inoltre c’è il sistema multimediale Media Nav e i retrovisori elettrici con strumentazione composta da un display di 3,5” tra i quadranti. La leva del cambio è sostituita da una manopola cromata che ruota su 3 posizioni: D (drive / marcia avanti), N (neutral / folle) e R (return / retromarcia).

Il Media Nav ha uno schermo touchscreen da 7”. Si compone di navigatore, radio DAB, Smartphone Replication compatibile con Apple Carplay ed Android Auto, Bluetooth, una presa USB e un’uscita ausiliaria. Sul volante è disponibile un comando per il riconoscimento vocale che consente di attivare ed utilizzare l’assistente iOS o Google dello smartphone tramite la voce.

Motore semplice e robusto

La motorizzazione 100% elettrica da 33 kW pari a 44 cavalli e 125Nm di coppia associata ad una batteria da 27,4 kWh. Sul cruscotto compaiono info come la spia di ricarica e percentuale raggiunta segnalando il tempo restante per completare al 100%, fino ai km disponibili in base al livello di energia. Per sospendere la ricarica, è necessario sbloccare la presa premendo il comando di apertura delle porte usando la chiave, oppure nell’abitacolo.

L’App gratuita MY Dacia consente di conoscere in tempo reale i dati sul livello di ricarica della batteria e l’autonomia disponibile oppure la localizzazione del veicolo in tempo reale. Quando Spring è in carica, l’App permette di lanciare anticipatamente il condizionamento dell’abitacolo fornendo informazioni sui progressi della ricarica. E’ possibile anche attivarla o sospenderla da smartophone.

Autonomia superiore a 250Km

Spring offre un’ampia scelta di ricarica. Si piò usare la presa domestica di 220V in 14 ore. L’uso del Wallbox da 7,4 kW con cavo specifico in 5 ore oppure 8 ore e mezza per Wallbox da 3,7 kW. E’ possibile anche usare le colonnine in corrente continua da 30 kW con relativo cavo di ricarica. In questo caso in meno di un’ora si giunge all’80% oppure un’ora e mezza per una ricarica al 100%.

L’affidabilità è garantita dalla grande esperienza acquisita dal gruppo Renault in ambito mobilità elettrica. Inoltre, semplificazione delle componenti elettriche e una serie di test di guida nelle condizioni limite con “torture test” per consentire una maggiore efficienza della batteria e ricarica nel tempo.

Non esiste cambio a marce per una guida silenziosa e senza vibrazioni. Spring è leggera e compatta garantendo grande versatilità di utilizzo, perfetta per l’ambiente urbano.

La frenata rigenerativa si recupera l’energia appena si solleva il piede dal pedale dell’acceleratore migliorando l’autonomia anche del 9%. Con la funzione ECO attiva la potenza viene limitata e la velocità massima scende a 100 km/h.

Le dimensioni ridotte conferiscono alla Spring una agilità perfetta in città. Il raggio di sterzata è di soli 4,8 m. Le manovre di parcheggio sono facilitate dall’ assistenza con un aiuto visivo o acustico grazie ai tre radar ad ultrasuoni situati sul paraurti posteriore e alla parking camera con linee guida dinamiche. La maggiore altezza da terra consente una certa libertà di utilizzo anche su strade di campagna.

Sicurezza al top

Gli equipaggiamenti di sicurezza di serie comprendono, ABS, ESC, ripartitore elettronico di frenata, 6 airbag, accensione automatica delle luci e frenata d’emergenza automatica attivo a partire da 7 km/h. Il sistema aziona un allarme visivo ed acustico. In caso di rischio imminente senza intervento del conducente agisce sull’impianto frenante per mitigare l’urto.

 La struttura della scocca utilizza acciaio ad altissima resistenza. La batteria è protetta contro gli urti da basamenti rinforzati ed è dotata di un sistema di disconnessione attivabile con un’apertura specifica per consentire il rapido accesso alla batteria.

Prezzo record

Per quanto riguarda il prezzo per la versione ai privati, Dacia Spring grazie agli incentivi statali e quelli regionali dove previsti può scendere anche ad un prezzo record per la categoria di 11.500 euro franco concessionario. Abbastanza per fare concorrenza a tutte le vetture del segmento “A” del mercato. La vocazione urbana, con un’autonomia superiore a 250km consente di essere versatile. Soprattutto considerando che la maggior parte degli utenti italiani non percorre più di 50km al giorno in ambito urbano.

Daniele Amore

Rispondi