I primi a scendere in pista per la gara del GP del Portogallo sono i piloti della Moto3 e il primo a trionfare in questo fine settimana pieno zeppo di gare è stato Sergio Garcia Dols (Gaviota GASGAS Aspar Team) che trionfa per la seconda volta nella stagione e si porta al comando della classifica iridata.

Assieme a lui sul podio troviamo Lo spagnolo sale sul gradino più alto del podio affiancato da Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo), secondo, e da Ayumu Sasaki (Sterilgarda Husqvarna Max), terzo. Giù dal podio Deniz Öncü (Red Bull KTM Tech) nonostante la pole position conquistata ieri mentre chiude la top5 Izan Guevara (Gaviota GASGAS Aspar Team). 

Cronaca della gara 

Öncü mantiene la prima posizione ma viene messo sotto attacco da Garcia Dols che parte a fionda e si porta subito in seconda posizione dopo essere partito dalla seconda fila. I due iniziano a duellare per la vittoria regalando al pubblico sorpassi e controsorpassi per rivendicare la leadership della corsa.

Dietro si fa avanti anche Guevare che si mette in scia ad Öncü che risponde prontamente agli attacchi del maiorchino. Ne approfitta Garcia Dols che inizia a scavare un discreto margine dal duo inseguitore. Al quinto giro Guevara supera Öncü e si porta in seconda posizione e il turco vedrà sfumare anche il terzo posto in breve tempo per il sopraggiungere di Sasaki. 

Il giapponese raggiunge Guevara e i due aumentano il margine su Dols. Dietro a loro gran bagarre con Masia che passa in quarta posizione trovandosi a trainare Öncü. Mancano ancora 12 giri e Garcia Dols vede lentamente sfumare il margine costruito. Guevara raggiunge e supera il suo compagno di squadra con Sasaki, Masia e Öncü che si uniscono alla bagarre del duo Aspar. 

I 5 piloti di testa si scambiano ripetutamente le posizioni portandosi al comando in maniera alternata e rischiando anche di cadere come hanno fatto Dols e Masia che si sono toccati in curva 1.

All’ultimo giro, Sasaki si trova al comando ma Garcia Dols lo supera e si porta in testa respingendo gli attacchi di un aggressivo Masia fino alla bandiera a scacchi, con un arrivo al fotofinish che vede Garcia Dols trionfare per appena 69 millesimi di secondo. Chiude il podio Sasaki davanti ad Oncu e Guevara.

Il primo degli italiani al traguardo è Andrea Migno (Rivacold Snipers Team), settimo, preceduto da Carlos Tatay (CFMOTO Racing PrustelGP) e seguito, in ottava piazza, da Dennis Foggia (Leopard Racing). Chiudono la top 10 Joel Kelso (CIP Green Power) e Diogo Moreira (MT Helmets – MSI). 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here