Enea Bastianini (Gresini Racing) firma il record di tutti i tempi sul circuito di Le Mans pochi istanti prima di finire a terra in sella alla sua Ducati al termine della FP2 della MotoGP™ nel Gran Premio SHARK di Francia. Il romagnolo precede di due decimi il portacolori Aprilia Racing Aleix Espargaro e il pilota del Team SUZUKI ECSTAR Alex Rins in una sessione che ha visto diverse cadute.

Bastianini fissa un nuovo riferimento

Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) resta al comando per la maggior parte della sessione prima di essere superato da Aleix Espargaro con l’1:31.574 del catalano. Bastianini ferma il cronometro in 1:31.523 che però viene cancellato per un taglio di pista effettuato alla Chemin Aux Boeufs (curva 9/curva 10). Bastianini poco dopo firma un ottimo 1:31.148 alcuni istanti prima della bandiera a scacchi.

Bastianini migliora il record della pista realizzato nel 2018 da Johann Zarco; Espargaro chiude la giornata odierna staccato di 202 millesimi da Bastianini mentre Rins paga 297 millesimi.

Zarco rischia grosso

Grosso spavento per il portacolori Pramac Racing Zarco in sella alla sua Ducati alla curva 2. Il francese chiude la giornata di oggi in 1:31.508 che gli vale il quarto tempo nel combinato mentre il leader della classifica mondiale Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP™) in 1:31.640 è sesto.

Tra loro in quinta posizione ecco Pecco Bagnaia in 1:31.635 mentre la miglior KTM è quella di Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing), settimo alla bandiera a scacchi. Ottavo tempo per Joan Mir (Team SUZUKI ECSTAR) grazie al crono realizzato con la seconda moto dopo essere finito nella ghiaia con la sua prima GSX-RR alla curva 7. Pol Espargaro (Repsol Honda Team) è nono nel combinato davanti a Jorge Martin (Pramac Racing).

Jack Miller (Ducati Lenovo Team) avrà del lavoro da fare domani in FP3: il pilota inglese è finito nella ghiaia alla curva 8. 12° crono per Franco Morbidelli (Monster Energy Yamaha MotoGP™).

Marquez continua a fare fatica

Marc Marquez (Repsol Honda Team) migliora il tempo realizzato in FP1 ma è soltanto 15° nel combinato staccato di un secondo e cinque millesimi dal leader Bastianini. Il pilota spagnolo è stato protagonista di un paio di grandi numeri.

Oltre a Mir, Miller e Bastianini sono caduti anche Darryn Binder (WithU Yamaha RNF MotoGP™ Team), Marco Bezzecchi (Mooney VR46 Racing Team), Luca Marini (Mooney VR46 Racing Team), Morbidelli e Alex Marquez (LCR Honda CASTROL).

Questi sono i primi dieci alla fine del venerdì nella classe regina:
1. Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP™) – 1:31.148
2. Aleix Espargaro (Aprilia Racing) + 0.202
3. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) + 0.297
4. Johann Zarco (Pramac Racing) + 0.360
5. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) + 0.487
6. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP™) + 0.492
7. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.509
8. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0.518
9. Pol Espargaro (Repsol Honda Team) + 0.623
10. Jorge Martin (Pramac Racing) + 0.764

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA COMPLETA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here