La nuova stagione di F1 ci ha regalato appena cinque gare, ma ci sono già molti piloti sull’orlo di una penalità al motore.

Le regole della power unit per il 2022 sono complesse, con i piloti autorizzati a utilizzare alcuni elementi più di altri nel corso della stagione. Ad esempio, mentre possono utilizzare solo due Energy Store (ES) e Control Electronics (CE), possono utilizzare fino a otto sistemi di scarico (EX).

Gli elementi più cruciali hanno un limite di tre, come nel caso del motore a combustione interna (ICE), del turbocompressore (TC), dell’MHU-H e dell’MGU-K.

Sono già due i piloti che hanno esaurito la loro dotazione sulle quattro componenti di cui sopra e andranno incontro a una penalità qualora dovessero essere costretti ad effettuare un ulteriore cambio (a meno di una parte che avevano precedentemente utilizzato). Questi piloti sono Fernando Alonso e Yuki Tsunoda.

Valtteri Bottas non è da meno e andrà incontro a una penalità se dovesse sostituire il suo Turbocompressore o il suo MGU-H con uno nuovo. Allo stesso modo, Carlos Sainz , Pierre Gasly , Alex Albon, Kevin Magnussen e Mick Schumacher sono tutti pericolosamente vicini a incorrere in sanzioni.

La ripartizione completa pilota per pilota per la stagione finora disputata può essere vista di seguito:

NUMERO DI ELEMENTI DELLA POWER UNIT UTILIZZATI PER PILOTA

PilotaICE (3)TC (3)MGU-H (3)MGU-K (3)ES (2)CE (2)EX (8)
Russel1111111
Hamilton1111111
Verstappen1111112
Perez1221112
Leclerc1111112
Sainz2222123
Ricciardo1111111
Norris2222112
Alonso3333223
Ocon2222112
Gasly2222223
Tsunoda3333113
Stroll1111111
Vettel2222112
Albon1111221
Latifi1111111
Bottas1331124
Zhou1111112
Magnussen1111223
Schumacher1111222

Rispondi