Mentre la Formula 1 ha annunciato che non è intenzionata a sostituire il Gran Premio di Russia con un’altro evento, la Formula 2 invece comunica l’ingresso nel calendario del 2022 del Gran Premio di Francia al Paul Ricard.

Sia la Formula 1 che la Formula 2 dovevano correre a Sochi in occasione del Gran Premio di Russia a settembre ma l’evento è stato poi cancellato in seguito all’invasione militare dell’esercito russo nei territori dell’Ucraina.

Il Gran Premio di Francia di Formula 2 al Paul Ricard si svolgerà dal 22 al 24 luglio e porta a 14 gli eventi della serie cadetta per questa stagione. La Formula 2 ha gareggiato l’ultima volta al Paul Ricard nel 2019, quando Nyck de Vries ed Anthoine Hubert si sono aggiudicati le due gare del fine settimana.

“Da quando è stato annunciato che avremmo abbandonato un evento, abbiamo lavorato per trovare una sede per sostituirlo, tenendo presente i costi”, ha detto il boss della F2 Bruno Michel.

“Le Castellet si è rivelata l’opzione migliore e siamo davvero contenti di tornare sul Circuito Paul Ricard. Con questa gara, torniamo ai 14 eventi annunciati prima dell’inizio della stagione. Ciò significa che il calendario della stagione 2022 è il più importante che abbiamo avuto dall’inizio della F2 nel 2017. Sarà un mese di luglio molto intenso per i team e i piloti, ma molto emozionante per i fan e tutti coloro che sono coinvolti nella F2”.

La F1 aveva valutato diverse opzioni per sostituire il GP di Russia, comprese le gare in Qatar, Germania e due gare nella cornice notturna di Singapore, prima di optare, per motivi logistici e finanziari, di non sostituire l’evento.

La classifica pilota della Formula 2 è attualmente guidata da Theo Pourchaire, nonostante il pilota dell’ART Grand Prix abbia segnato solo in tre delle sei gare disputate finora quest’anno.

immagine predefinita

Rispondi